Dinamo Sassari, la regia è affidata a Margherita Mataloni

Dopo le firme di Giovanna Pertile e Michaela Fekete la Dinamo Femminile ufficializza l’arrivo di Margherita Mataloni, anconetana nata il 9 agosto 1995. Allenata lo scorso anno da coach Restivo a Selargius, nonostante la giovane età ha già vissuto un’esperienza in A1 con Battipaglia nella stagione 2018-19.

“Un playmaker puro che detta i ritmi e spinge molto in contropiede” – sceglie queste parole coach Antonello Restivo per presentare la terza firma biancoblu – “Brava in fase difensiva e nel pick and roll, è Margherita la giocatrice che volevamo in cabina di regia per esprimere il tipo di gioco che prediligo”.

Carriera. La sua città natale Ancona la vede crescere e maturare nelle prime sette stagioni della sua carriera, esordisce a soli 15 anni in A2. Nella stagione 2016-17 non cambia regione, si trasferisce di pochi chilometri e approda a Civitanova Marche dove rimane anche l’anno successivo. Vive un’ottima annata da 12 punti, 3.8 assist e 3 rimbalzi di media a partita e manda a referto il suo high stagionale nella gara 1 dei quarti contro La Spezia (21 punti, 8 assist, 4 rimbalzi, 30 di valutazione). Nell’estate del 2018 arriva il salto di categoria grazie all’accordo con Battipaglia, in 17 partite disputate si dimostra all’altezza dell’A1 ma nel mese di marzo subisce un infortunio al ginocchio che le fa chiudere anticipatamente la stagione. Riparte dalla A2 scegliendo la Selargius guidata da coach Restivo che ora ritrova a Sassari per vivere una nuova stagione nella massima serie italiana. 

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.