Dinamo Sassari, Pozzecco: "Una rimonta eccezionale. Ora testa al prossimo match"

Al termine di una partita incredibile, che l’aveva vista sprofondare fino al -20 poco dopo metà terzo quarto, la Dinamo Sassari si è aggiudicato il quarto di finale contro la Reyer Venezia per 88-89, grazie al canestro decisivo di Cooley a tempo praticamente scaduto. Domani, alle ore 20.45, i sardi affronteranno la vincente dell’ultimo quarto di finale, Sidigas Avellino – Happy Casa Brindisi, per la seconda delle due semifinali delle Final Eight di Coppa Italia 2019.

Queste le parole di coach Gianmarco Pozzecco, subito vincente al debutto sulla panchina della Dinamo. “In avvio di partita abbiamo cominciato con meno energia di quanto mi aspettassi, forse anche a causa della pressione legata al mio arrivo sulla panchina, che ha spostato un pò l’attenzione generale. Nel terzo periodo abbiamo ripreso in mano l’inerzia della partita, cercando di rientrare con un quintetto atipico, il quale ci ha garantito più aggressività ed alternative“, ha sottolineato Pozzecco.

“La scelta finale di dare palla a Cooley? Diciamo che poteva essere una delle opzioni, non mi voglio prendere meriti eccessivi” – continua il nuovo head coach della Dinamo Sassari – “Ora però non c’è tempo di festeggiare. Dobbiamo già concentrarci sul prossimo impegno. Le capacità di recupero delle energie mentali e fisiche sono determinanti in un torneo così compresso. Importante sarà anche tenere i piedi per terra“.

Commenta
(Visited 113 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.