Sassari, McLean si presenta: "Pronto a mettermi al lavoro, sarà un grande campionato"

Questa mattina, nella Club House societaria, la presentazione dell’ala-centro biancoblu Jamel McLean, che ieri ha raggiunto Sassari per mettersi subito al lavoro con il gruppo.

 

Con il giocatore, il presidente della Dinamo Stefano Sardara per il saluto di benvenuto: “È un grande onore avere con noi un giocatore del peso specifico di Jamel McLean, che da ieri ha potuto raggiungere il resto del gruppo completando il nostro roster per la stagione 2019-2020″.

 

“Prima di tutto voglio ringraziare per l’opportunità di giocare a Sassari – ha detto McLean – una piazza che mi è sempre piaciuta, un club che in questi anni ha dimostrato di poter competere ad altissimi livelli sia in Italia sia in Europa, con la vittoria lo scorso anno della Fiba Europe Cup. Sono molto felice di poter disputare questa stagione qui e di poter dare il mio contributo, pronto a dare il massimo. Peraltro in un campionato che ha avuto delle firme importanti e che si annuncia veramente ad altissimo livello di competizione.

 

Ultimamente hai giocato quasi sempre da pivot però hai giocato anche da numero 4. Sei pronto eventualmente anche a questo doppio ruolo?

“In passato è capitato in alcune squadre di non essere il più alto e quindi di essere utilizzato anche da ala. Posso giocare entrambi i ruoli, questo non ha particolare importanza, sono pronto a fare quello che mi chiederà il coach e quello di cui avrà bisogno la squadra a seconda delle situazioni”.

 

Qual è la tua idea del campionato italiano e cosa ti aspetti?
“Credo che il livello del campionato italiano sia salito molto e che quella che sta per iniziare sarà una stagione molto competitiva perché ci sono state tante firme importanti, tanti giocatori di Eurolega che hanno deciso di venire a giocare qua. Credo che questo sia un vantaggio per tutti noi, un’opportunità per competere ad alti livelli e regalarvi grande spettacolo. Un altro aspetto fondamentale sono i giocatori italiani e noi abbiamo la fortuna di averne tanti e tra i migliori all’interno della nostra squadra. Credo che questo possa davvero fare la differenza, sono convinto che sarà un grande campionato”.

 

Prime impressioni sui compagni e sul club?

“Avendo giocato nel campionato italiano ho la fortuna di conoscere il 90 per cento dei miei compagni di squadra, anche quelli con cui non ho mai giocato. Sono arrivato da pochissimo però sono stato accolto in modo straordinario, molto familiare, si vede che c’è già una bella chimica e una bella atmosfera, le prime impressioni sono ottime. So che c’è tanto da fare, possiamo contare su un ottimo staff e sono prontissimo a mettermi al lavoro. Il prossimo weekend ci aspetta un torneo importante a Cagliari e questo mi permetterà di conoscere ancora meglio i miei compagni sul campo, certo  che loro faranno di tutto per mettermi a mio agio”.

Fonte: Ufficio stampa Dinamo Banco di Sardegna

Commenta
(Visited 13 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.