La Dinamo atterra in Qatar con il "Sardinia Days"

La Dinamo amplia i propri orizzonti e oltrepassa i confini dell’Europa per puntare all’internazionalizzazione, investendo in termini di patrimonio identitario e modello sportivo ed ampliando la propria esperienza al di là del vecchio continente. Squadra staff e dirigenti, dal 19 al 22 febbraio saranno a Doha per il Sardinia Days, un evento sportivo ma non solo, che vede ancora una volta il Club costruire insieme con la Regione Sardegna, un importante tassello dell’ambizioso progetto comune di sviluppo e valorizzazione dell’isola.

L’iniziativa, che mette insieme sport, business e turismo, ha il suo cuore pulsante proprio nel consolidato e proficuo percorso di condivisione e collaborazione con la Regione Sardegna e nella disponibilità del presidente Francesco Pigliaru e degli assessori al Turismo e all’Industria Barbara Argiolas e Maria Grazia Piras che in uno straordinario lavoro in sinergia hanno sostenuto e collaborato all’organizzazione di questo evento unico che attraverso l’eccellenza della pallacanestro porta la Sardegna e la sua ricca identità culturale, storica e naturalistica in un paese di grande forza economica e​ fortemente indirizzato a investire nello sport, in particolare proprio nella valorizzazione e promozione del basket di alto livello.

Importante parte, in questa ambiziosa idea, hanno avuto la Fip e il presidente Gianni Petrucci, che hanno sostenuto l’iniziativa, e la Qatar Basketball Federation (organismo unico che governa il basket nell’emirato della penisola araba), che insieme con il suo presidente Ahmad Abdulrahman al-Muftah, ha accolto con entusiasmo il progetto e dato il massimo supporto per ospitare ed essere parte del​l’evento. A loro lo speciale ringraziamento da parte del Club.

Il progetto. Evento clou del Sardinia Days sarà la sfida con la formazione dell’Al Wakrah, in programma il 20 febbraio, quando i giganti si confronteranno con una delle squadre emergenti della realtà sempre in costante crescita del basket in Qatar. Il progetto più ampio e ambizioso, che mette insieme sport, business e turismo, è quello di aprire una finestra tra la Sardegna e il Qatar – che già condividono importanti iniziative – guardando a una realtà che sta facendo imponenti investimenti in campo sportivo e che rappresenta senza dubbio un modello di riferimento e di coinvolgimento per chi come la Dinamo voglia sempre fare un nuovo step per affermare la propria identità nel panorama internazionale. In quest’ottica – e realizzando una parte importante della mission del progetto Dinamo 2020 – il club ha deciso di investire nel suo primo evento internazionale in un Paese ormai conosciuto anche per il suo grande interesse per lo sport. Prima fra i club di basket italiani ed europei, la Dinamo si muove durante la stagione per una partita internazionale, con l’obiettivo di costruire relazioni e network fuori dall’Europa.

 Fonte: Ufficio stampa Dinamo Banco di Sardegna

Commenta
(Visited 47 times, 1 visits today)

About The Author