Dolomiti Energia, al PalaTrento arriva Bilbao: in palio la vetta del gruppo A di Eurocup

Forte di tre vittorie su quattro gare disputate, la Dolomiti Energia Trentino guarda tutti dall’alto verso il basso nel girone A di EuroCup alla vigilia dell’ultimo turno di andata della prima fase. A capeggiare, per differenza punti, il plotone delle seconde (che annovera pure JSF Nanterre, Union Olimpija Ljubljana e Telekom Baskets Bonn) è proprio il Dominion Bilbao Basket, che Forray e compagni incroceranno nel prossimo turno di EuroCup. I baschi saranno di scena al PalaTrento mercoledì alle 20:30 (biglietti disponibili qui http://bit.ly/vsBilbao11-11-15), per provare ad appaiare in testa alla classifica la compagine trentina, desiderosa invece di macinare altri due punti che potrebbero già risultare decisivi in ottica qualificazione.

CLUB GIOVANE MA EUROPEO Il Club Basket Bilbao Berri (denominato Dominion Basket Bilbao per ragioni di sponsorizzazione) è stato fondato nel 2000 e condivide perciò con l’Aquila Basket il fatto di avere una storia assai breve. Dopo aver ottenuto la promozione in Liga ACB, i baschi ci sono rimasti fino adoggi riuscendo a ottenere piazzamenti prestigiosi, come la finale ai playoff di Liga ACB del 2010/11. Pur non avendo messo nessun trofeo in bacheca, Bilbao si è poi comportata benissimo in Europa. Alla prima e unica partecipazione in EuroLega ha infatti raggiunto i quarti nel 2012, dove perse per 3-1 dalla corazzata CSKA Mosca. La vetta della parentesi europea dei baschi risale però al 2013, quando Les Hombres de Negro (gli uomini in nero, è il nickname della squadra) hanno raggiunto la finale di EuroCup, persa contro il Lokomotiv Kazan. Non si tratta dell’unica apparizione in questa manifestazione, che Bilbao ha infatti disputato in altre tre occasioni, qualificandosi per due volte alla semifinale. Dal 2014 il Dominion Bilbao è allenato dal madrileno Sito Alonso, che alla prima stagione ha raggiunto i quarti sia nei playoff di Liga ACB che nella coppa spagnola. In questa stagione di Liga ACB, la Dominion Bilbao ha finora incamerato tre vittorie su cinque, perdendo però nettamente l’ultima gara di campionato domenica a Murcia (96-68).

L’ALMA DE L’EQUIPO L’anima della squadra è il capitano Alex Mumbrù, ala piccola a Bilbao dal 2009. Nel suo curriculum Mumbrù vanta ben 113 presenze con la nazionale spagnola, impreziosite da sette medaglie (tra cui l’argento olimpico di Pechino 2008 e l’oro al mondiale giapponese del 2006). Anche a livello di club, il catalano ha inanellato diversi successi: dal campionato vinto col Real Madrid, all’EuroCup vinta con la Joventut de Badalona. Per Alonso il 36enne è un giocatore fondamentale: tiratore di straordinaria prolificità, soprattutto dall’arco (è il sesto miglior tiratore da tre della storia della Liga spagnola), depositario di sterminata esperienza ed intelligenza cestistica. Nelle prime quattro gare di EuroCup, Mumbrù ha segnato 13.3 punti a sera, tirando col 63,6% dal campo e il 31,3% da tre, accompagnando il tutto con 2 assist e 3 rimbalzi di media. Può giocare all’occorrenza da 4, ma anche da guardia in un eventuale quintetto “pesante”.

IL ROSTER Oltre a Mumbrù, Alonso può disporre di una serie di elementi di spessore internazionale, a cominciare dal 35enne play catalano Raul Lopez, che dopo aver giocato  con la maglia degli Utah Jazz nella NBA ha vestito nel corso di una gloriosa carriera pure le casacche di Real Madrid e Khimki Moscow Region prima di approdare a Bilbao nel 2011. Nel backcourt dei baschi spicca poi la guardia lettone Dairis Bertans, visto anche nella Summer League NBA con i San Antonio Spurs, capace di cambiare l’inerzia dell’incontro a suon di triple (15 punti a partita col 57,1% da tre).

In cabina di regia c’è uno dei tre americani nel roster, Clevin Hannah, playmaker molto dinamico, a suo agio dall’arco (tira col 42,1% da tre) soprattutto nei momenti decisivi delle gare. L’altro leader della squadra è l’ala grande Axel Hervelle (4.8 punti, 5.8 rimbalzi e 1.8 palle rubate a sera), le cui statistiche non rendono giustizia alla sua importanza per la squadra in termini di carisma e di presenza in difesa. Sotto le plance lo affianca una vecchia conoscenza del nostro campionato, Shawn James (10.5 e 6.3 rimbalzi a partita), in forza nella scorsa stagione all’EA7 Milano.

TICKET E MEDIA Per vedere la gara al PalaTrento, in programma per mercoledì 10 novembre alle ore 20:30, gli studenti universitari e i titolari di tessera UNIsport potranno fruire della promozione “UniNight” (maggiori info qui http://www.aquilabasket.it/news/300628217350/mercoledi-torna-unight-per-la-sfida-a-nanterre-offerte-universitarie-anche-a-uni-sport). Il match sarà trasmesso in telecronaca diretta da Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre e canale 225 di Sky) e in radiocronaca diretta per il Trentino Alto Adige dalle frequenze NBC Rete Regione.

LE ALTRE GARE Il programma del quinto turno del Girone A inizierà già martedì alle 20:30 quando Nanterre ospiterà i tedeschi del Telekom Baskets Bonn. In contemporanea con la gara del PalaTrento, invece, si terrà in Slovenia il match tra Union Olimpija Ljubljana ed EWE Baskets Oldenburg.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author