Dolomiti Energia, battere di tre Zaragoza per passare ai quarti di Eurocup

Dopo le emozioni riservate al pubblico bianconero dalla seconda partecipazione in due anni alle Final Eight di Coppa Italia, per la Dolomiti Energia Trentino è già tempo di affrontare un’altra gara da dentro o fuori, in cui giocarsi tutto in 40 minuti densi di emozioni. Martedì sera (palla a due ore 20.30, arbitri Matej Boltauzer, Slovenia, Nicola Maestre, Francia, e Renaud Geller, Belgio, differita tv su Sportitalia alle 24.30) arriveranno al PalaTrento gli spagnoli del CAI Zaragoza, che mercoledì scorso, nella gara d’andata degli ottavi di finale di Eurocup giocata al Pabellon Principe Felipe di Zaragoza, batterono i ragazzi allenati da Maurizio Buscaglia per 85-83 nonostante i 22 e 6 rimbalzi di Julian Wright e i 19 e 6 di Davide Pascolo.

LA QUALIFICAZIONE Per guadagnarsi il passaggio ai quarti di finale della seconda competizione continentale e affrontare così  la vincente dell’ottavo tra EA7 Milano e Banvit Bandirma, Forray e compagni saranno quindi chiamati a rovesciare il risultato dell’andata vincendo con almeno tre punti di scarto. In caso di vittoria bianconera con due punti di margine verrà giocato un tempo supplementare, mentre in caso di vittoria spagnola, pareggio o vittoria trentina di uno a passare sarà la formazione iberica. Formazione che, a dispetto del sedicesimo posto in Liga Endesa, è team di assoluto spessore come dimostrano sia un roster di livello europeo, sia le difficoltà incontrate non più tardi di domenica niente meno che dal Barcellona per passare a Zaragoza (76-87 il finale per i catalani).

I ROSTER Zaragoza si presenterà a Trento con tutti gli elementi della rosa a disposizione: anche l’ala Jordan Swing è infatti scesa in campo ieri nel match di Liga Endesa perso con il Barcellona. In casa Dolomiti Energia, alla luce delle assenze di Filippo Baldi Rossi (crociato) e Johan Lofberg (mononucleosi), e dell’impossibilità di schierare Jared Berggren in Europa per motivi di tesseramento, coach Buscaglia porterà nei dieci il ventenne Simone Bellan. 

I BIGLIETTI I ticket per il match di ritorno degli ottavi finale potranno essere acquistati, con promo Aquila UNIght rivolta agli studenti dell’Università di Trento (tribuna 10 euro, curva 5 euro), sia presso l’Aquila Basket Store di Piazzetta Lunelli 10 (9-12.30, 15.30-18), sia presso le casse del PalaTrento a partire dalle 19.15. La prevendita sarà attiva per tutta la giornata di martedì anche presso i punti vendita Vivaticket o al seguente link (bit.ly/vsZaragoza01-03-16).

LE DICHIARAZIONI – JAMARR SANDERS (Guardia DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “Vogliamo a tutti i costi vincere di tre contro Zaragoza, per guadagnarci una qualificazione ai quarti di finale che riscriverebbe ancora una volta la giovane storia di questo club. Non sarà una impresa facile, lo sappiamo. Il roster di Zaragoza è di primissimo livello, pieno com’è di giocatori di grande presenza fisica e con un playmaker esperto e di talento come Bellas capace di metterli in ritmo, ma sfruttando le nostre caratteristiche tecniche e la nostra velocità, provando a ripetere la partita di cui siamo stati capaci mercoledì scorso, pensiamo di potercela fare. A Zaragoza il CAI venne sospinto dallo straordinario apporto del pubblico di casa: siamo convinti che in occasione di una gara così importante il PalaTrento non sarà da meno. I nostri tifosi non ci hanno mai fatto mancare il loro supporto, domani ne avremo bisogno e sono convinto che ancora una volta saranno al nostro fianco”.

MAURIZIO BUSCAGLIA (Coach DOLOMITI ENERGIA TRENTINO):La gara che il Barcellona ha vinto a Zaragoza, oltre che mettere in mostra le straordinarie doti balistiche del team catalano, ha confermato la bontà delle scelte tattiche che abbiamo fatto in occasione della gara della scorsa settimana: per battere Zaragoza dovremo giocare una gara aggressiva, intensa, toccando tanti palloni e anticipando forte le corsie di passaggio. Vogliamo sfruttare la nostra atipicità per metterli in difficoltà, dando tutto quello che abbiamo per provare a vincere”.

 

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author