Dolomiti Energia, Buscaglia: "Contro Avellino serve una partita da duri"

Da una parte la Sidigas Avellino dei sei successi in fila, vittoria al Forum compresa. Dall’altra la Dolomiti Energia che nelle ultime quattro gare di campionato ha vinto una sola volta. In palio, due punti che rischiano di essere fondamentali nella corsa che porta ai play-off. 

MAURIZIO BUSCAGLIA (Coach DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “Avellino è una squadra davvero in grande forma, reduce da uno storico filotto di sei vittorie consecutive. Stanno giocando una bella pallacanestro, di notevole qualità, grazie a un roster di grande livello, diventato di primissimo piano grazie ai cambi fatti in corsa inserendo giocatori come Marques Green e Joe Ragland. L’importanza, il valore e la durezza dell’avversario ci costringeranno ad una prestazione da duri, di grande intensità, in cui saranno fondamentali la nostra attenzione difensiva, la pressione che riusciremo a mettere sul perimetro, la nostra capacità di anticipare le linee di passaggio. Oltre alla tecnica, poi, dovremo mettere nella nostra difesa anche grande trasporto emotivo, perché solo con una grande partita nella nostra metà campo potremo trovare continuità anche in attacco. Dovremo poi riuscire a migliorare come squadra con i quintetti che finora abbiamo usato meno, ad esempio con Sutton schierato da quattro o con Lechthaler da cinque, perché è ovvio che senza Baldi Rossi ci servirà qualche minuto in più con questo assetto. L’infortunio di Filippo? Mi dispiace tantissimo quanto gli è capitato, lui è un giocatore importantissimo per noi. Il ragazzo era in forte crescita e stava migliorando sotto tutti i punti di vista: noi però saremo lì con lui, come lui sarà con noi, per vederlo guarire e diventare più forte di prima”.

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author