Dolomiti Energia, in arrivo una lanciatissima Sidigas Avellino

Reduce da due sconfitte consecutive al PalaTrento, rimediate contro Cremona (71-78) e contro Brindisi (89-92), la Dolomiti Energia Trentino prova a rilanciarsi in campionato ospitando sabato sera alle 20.30, nell’ultimo turno di serie A prima della sosta per le Beko Final8, una delle formazioni più calde del momento: la Sidigas Avellino, che con i bianconeri divide oggi la quinta posizione della graduatoria a quota 22 punti. 

RED HOT Il team allenato da Pino Sacripanti si presenta all’appuntamento in un momento della sua stagione ben differente da quello dei trentini. Metabolizzati gli innesti dei folletti Marques Green, tornato per la quarta volta in maglia Scandone dopo la sua esperienza d’esordio nella stagione 2007, e Joe Ragland, play ex Cantù e Milano visto nella prima parte di stagione a Izmir con la maglia del Pinar Karsiyaka, i biancoverdi hanno portato a casa tutte le ultime sei gare di serie A disputate. Ad aumentare il peso specifico della striscia vincente la perla del successo esterno ottenuto al Forum (80-81 con canestro decisivo di Martin Leunen) dove la Sidigas è riuscita nell’impresa di battere, dopo 41 vittorie consecutive in regular season, niente meno che l’EA7 Milano. A testimoniare la grande condizione con cui i lupi avellinesi arriveranno all’appuntamento sono però anche i successi interni infilati da Acker e soci in un 2016 fin qui immacolato: al PalaDelMauro sono infatti cadute una via l’altra corazzate come Venezia (88-76), Reggio Emilia (75-67)  e Pistoia (84-76). 

IN CACCIA Forray e compagni arrivano invece all’appuntamento di sabato sera con l’intento di tornare a vincere sul campo amico come in campionato non riesce loro da più di un mese (3 gennaio, 71-66 contro Caserta). Da quel momento i bianconeri hanno infatti perso 3 delle quattro gare disputate, arrendendosi due volte in casa contro Vanoli ed Enel e passando solo al PalaCarrara di Pistoia contro la temibile Giorgio Tesi Group. A tenere alto il morale in casa bianconera sono però arrivate le confortanti vittorie di Eurocup contro Pinar Karsiyaka e Grissin Bon, che hanno consegnato agli aquilotti il passaggio agli ottavi di finale da primi nel girone rendendo del tutto ininfluente la gara poi persa mercoledì sera contro il Trabzonspor.

ROTAZIONI CORTE Contro Avellino Maurizio Buscaglia non potrà certamente disporre né di Filippo Baldi Rossi, né del lungo che il general manager Salvatore Trainotti dovrà trovare sul mercato per rimpiazzarlo. In casa Sidigas dovrebbero essere recuperabili dai rispettivi acciacchi sia l’ala James Nunnally (spalla) che il centro Riccardo Cervi (taglio allo zigomo). 

I PRECEDENTI Nelle tre precedenti sfide di Serie A Beko tra le due formazioni, il fattore campo è sempre stato rispettato e quindi Avellino guida per 2-1. Nella gara d’andata gli irpini vinsero per 79-66, trascinati da un sontuoso Buva (26 punti e 10 rimbalzi) e da un James Nunnally da 25 con 5/7 da tre. A Trento non bastarono i 15 e 12 rimbalzi di Julian Wright. 

ARBITRI E MEDIA L’incontro, che sarà arbitrato da Enrico Sabetta di Termoli, Alessandro Martolini di Roma e Mauro Belfiore di Napoli, avrà inizio sabato sera alle 20.30 (ticket qui bit.ly/vsAvellino13-02-16). La gara sarà trasmessa in radiocronaca diretta da NBC Rete Regione, mentre la differita tv dell’incontro andrà in onda domenica sera su TNN alle 23, e su Trentino TV domenica alle 24.30 e martedì alle 23.

Lungo stop in vista per Filippo Baldi Rossi. Il centro della Dolomiti Energia, infortunatosi la scorsa settimana nel corso del match di Eurocup vinto dai bianconeri contro la Grissin Bon, dovrà infatti essere operato al ginocchio sinistro. Gli ulteriori accertamenti svolti in questi giorni, così come la visita specialistica effettuata oggi a Reggio Emilia dal dottor Rodolfo Rocchi, hanno infatti confermato la lesione al legamento crociato anteriore. Dopo l’intervento, che sarà calendarizzato nelle prossime settimane, si stimano tempi di recupero di qualche mese, con rientro in campo dell’atleta previsto già per l’inizio della prossima stagione. 

Da tutta Aquila Basket va un grandissimo in bocca al lupo a Filippo Baldi Rossi, con la speranza di poterlo presto rivedere sul parquet.

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author