Dolomiti Energia in finale: Bologna battuta 74-56

Dolomiti Energia Trento - Tuttobasket.net

Livorno, Dolomiti Energia in finale: Bologna battuta 74-56

Nella prima semifinale del Labronica Wright (19) e Lockett (15) trascinano i bianconeri. Bene anche la difesa aquilotta

In una gara tutt’altro che bella, caratterizzata da tanti errori e molte palle perse (19 e 21) da entrambe le parti, la Dolomiti Energia Trentino supera la Obiettivo Lavoro Bologna per 74-56 qualificandosi così alla finale del Trofeo Labronica in programma in questo fine settimana al bellissimo Modigliani Forum di Livorno. Protagonisti del successo bianconero la grande difesa di squadra di Forray e compagni, la superiorità a rimbalzo aquilotta e le ottime prestazioni offensive di Julian Wright (19) e Trent Lockett (15).  

La cronaca: Maurizio Buscaglia deve fare a meno dell’ex di turno Giuseppe Poeta, tenuto precauzionalmente a riposo a causa di una contusione al ginocchio che lo costringerà ad alcuni giorni di lavoro differenziato. In casa Obiettivo Lavoro non è disponibile Allan Ray, rimasto a Bologna per proseguire le terapie di recupero da un problema al piede destro. Nei primi minuti le due squadre sembrano contratte e collezionano un errore via l’altro: ad accendere la luce devono pensare Pascolo e Wright con quattro punti a testa (11-6). La difesa bianconera sale di intensità, scatenando in transizione le qualità di Lockett (6) e Flaccadori (2 e 1 assist) e lanciando il primo tentativo di fuga aquilotto (18-6). Una fiammata di Sutton in arrivo dalla panchina (4) chiude sul 23-11 un primo periodo destinato a non essere ricordato negli annali della pallacanestro per la sua bellezza. La musica non cambia neanche nel secondo quarto, visto che per quattro minuti non segna letteralmente nessuno. Le bombe di Gaddy da una parte e Forray dall’altra suonano come una liberazione per le centinaia di ragazzini livornesi arrivati nello spettacoloso Modigliani Forum per assistere al ritorno del basket di serie A in una piazza storica come quella labronica (28-16). A dominare il confronto però continua ad essere la difesa della Dolomiti Energia, che magari non farà spettacolo, ma coniugata con gli strepitosi fondamentali offensivi di Julian Wright regala a Trento il massimo vantaggio (32-16). Coach Valli trova qualche segnale di reazione da Pendarvis Williams (7) oltre che da Gaddy (9), ma le troppe perse dai suoi vengono punite in campo aperto da Pascolo e Lockett: si va all’intervallo lungo di nuovo sul +16 trentino (38-22). 

Al rientro sul parquet Trent Lockett prova a chiudere i conti rubando un pallone a Fontecchio, caricando di falli gli avversari e segnando la bomba del più venti (44-24). Fontecchio, colpito nell’orgoglio, trova un paio di canestri importanti dall’arco (46-32), e a ricacciare indietro Bologna deve pensare il prodotto del settore giovanile virtussino Filippo Baldi Rossi con un bell’uno contro uno sulla riga di fondo e con una tripla su ribaltamento (50-32). Complici quattro errori in fila ai liberi di Sutton, l’Obiettivo Lavoro torna però definitivamente in partita, e con il canestro da tre di Williams contro zona il terzo quarto si chiude sul 52-40. Bologna produce il massimo sforzo per provare a rientrare, e quando Gaddy segna da tre, stoppa Wright e sul possesso successivo regala quattro metri di vantaggio a Odom per il tiro piazzato dai 6.75, la sensazione è che la gara sia tutt’altro che finita (56-50). In uscita dal time-out di Buscaglia però, Julian Wright e Toto Forray si riprendono di prepotenza l’incontro. L’ex NBA schiaccia, e dopo il recupero difensivo dell’italo-argentino, al solito encomiabile su entrambi i lati del campo, regala due punti facili a Lofberg smazzando un assist di altissima intelligenza cestistica. A 5′ dal termine è 60-50, e gli ultimi giri di lancette servono solo ad arrotondare le statistiche degli aquilotti. Finisce 74-56, con la Dolomiti Energia Trentino attesa sabato alle 20.15 dalla finale per il primo posto del Trofeo Labronica contro la vincente della sfida tra Manital Torino e Giorgio Tesi Group Pistoia. 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – OBIETTIVO LAVORO BOLOGNA 74-56 (23-11, 38-22, 52-40)

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Sanders 3 (0/1, 1/3), Pascolo 10 (5/12, 0/1), Baldi Rossi 8 (1/2, 2/3), Forray 5 (1/3, 1/2), Lofberg 2 (1/1), Flaccadori 2 (1/2, 0/2), Sutton 8 (4/4, 0/1), Lockett 15 (3/5, 2/3), Lechthaler 2 (1/1), Wright 19 (6/11, 1/1). All. Buscaglia

OBIETTIVO LAVORO BOLOGNA: Pittman 0 (0/3), Vitali 0 (0/1 da 3), Cuccarolo 2 (1/2), Gaddy 19 (3/3, 2/8), Williams 15 (3/6, 3/5), Fontecchio 8 (0/4, 2/4), Mazzola 0 (0/1, 0/3), Oxilia 4 (2/4), Graziani 0, Odom 8 (1/1, 2/6). All: Valli

NOTE: Tiri liberi: Trentino 7/15, Bologna 9/10. Tiri da due: Trentino 23/42, Bologna 10/24. Tiri da tre: Trentino 7/16, Bologna 9/27. Rimbalzi: Trentino 33 (Wright 8), Bologna 22 (Pittman 5). Assist: Trentino 19, Bologna 10.

ARBITRI: Seghetti, Loguzzo e Rossi. 

 

Ufficio Stampa 

DOLOMITI ENERGIA BASKET TRENTINO

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author