Dolomiti Energia Trento - Umana Reyer Venezia 78-56: L'Aquila è viva e impatta sul 2-2 nella serie

Dolomiti Trento – Umana Reyer Venezia: 78-56

IL PRIMO TEMPO- Il primo quarto si apre con una scatenata Trento, che piazza un parziale di 6-0 a cui però risponde Bramos dalla lunga distanza per scuotere i suoi dopo un avvio non brillante in fase offensiva. I padroni di casa  non si scompongono e scappano sul 13-5 costringendo il coach dei veneziani a fermare il break dei bianconeri. La squadra trentina però continua a macinare gioco e vola sulla doppia cifra di vantaggio con Hogue. Al PalaTrento in campo c’è una sola squadra, quella di coach Buscaglia che arriva sul 20-5 con Forray, con una Venezia in totale confusione. Sul finire dei primi 10′ di gioco McGee punisce dai 6,75 riducendo il gap, ma Shields realizza da due sulla sirena per il 22-9. Nella seconda frazione la Dolomiti con Flaccadori e Forray segna tre triple di fila, che valgono il 28-13. I bianconeri giocano con un’intensità e aggressività incredibile e De Raffaele prova a rimediare con una nuova sospensione. La Reyer con Filloy accorcia sul meno dodici provando ad andare all’intervallo lungo con meno punti da recuperare. I lagunari riescono ad andare negli spogliatoi sotto di nove sul punteggio di 40-31 con la tripla di Filloy, che come in gara 3 si prende la squadra sulle spalle.

IL SECONDO TEMPO – L’Aquila con un ispirato Gomes e con un canestro di Hogue ritrova un buon vantaggio e come all’inizio del primo quarto, coach De Raffaele è obbligato a richiamare all’ordine i suoi, riuscendo a ottenere l’effetto desiderato infatti i suoi ragazzi alzano la pressione difensiva e puniscono gli avversari dall’arco tornando sotto sul 48-39. La Dolomiti però tiene lontano la Reyer con la doppia cifra di vantaggio, ma la compagine veneziana riesce a chiudere sotto di otto grazie a Filloy e Tonut. Nell’ultimo periodo i padroni di casa riallungano sul +12 dopo il fallo tecnico fischiato a De Raffaele. Al 35′ il punteggio dice Trento 66 Venezia 48 dopo il 2/2 a cronometro fermo di Shields. I bianconeri arrivano sul +20. Il finale è 78-56 per Trento che impatta sul 2-2 nella serie. Domenica 18 giugno è già tempo di gara 5 a Venezia.

Parziali : (22-9, 40-31,54-46)

Tabellino : Dolomiti Trento : Hogue 14, Forray 14, Flaccadori 14, Lechthaler 0, Sutton 3, Shields 13, Lovisotto ne, Craft 7, Gomes13, Bernardi ne

Umana Reyer Venezia: Peric 8, Tonut 8, Filloy 12, Bramos 8, Viggiano 0, Ortner4, Stone 0, Haynes 0, McGee 6, Ejim 10,Visconti ne, Ress 0

Commenta
(Visited 63 times, 1 visits today)

About The Author

Lorenzo Lubrano Nato il 22-08-1996 a Legnano (Mi), ho conseguito il diploma di liceo linguistico, frequento il primo anno di Linguaggi Dei Media (Università Cattolica Milano), ho giocato a basket per 8 anni, collaboro con la web radio milanese RadioBlaBla dove conduco una trasmissione dedicata al basket.