Dolomiti Energia – Vanoli Cremona: la saga dei match incredibili continua domenica al PalaTrento

Nel match d’andata giocato al PalaRadi, la Dolomiti Energia Trentino (quinta, 20 punti in classifica) portò a termine una delle più incredibili imprese della storia recente del basket italiano, finendo sotto di 33 punti a inizio terzo quarto per poi rimontare e battere per 76-83 la Vanoli Cremona grazie a 23 incredibili punti di Peppe Poeta, a 18 e 12 rimbalzi di Wright e ai 12, decisivi punti di un Jamarr Sanders chirurgico dall’arco (4/6). Da allora, però, di acqua sotto i ponti ne è passata tanta. Con la formazione di coach Cesare Pancotto capace di issarsi al terzo posto della classifica di serie A Beko (22 punti) grazie all’eccellente record casalingo (6-1 da allora, con unica sconfitta rimediata contro Milano) e ad una bella serie di vittorie esterne, ottenute anche su campi difficili come quelli di Cantù (74-82) o Brindisi (76-81). Anche per questo, il posticipo in programma domenica sera al PalaTrento (palla a due ore 20.45, con diretta tv su Rai Sport 1) sarà uno dei match di cartello del secondo turno del girone di ritorno di serie A Beko. 

IL LEADER A trascinare la formazione lombarda dallo status di sorpresa della stagione a quello di bella realtà del campionato, certamente il rientro dall’infortunio di Luca Vitali. Assente nelle prime giornate di campionato a causa di un problema al ginocchio sinistro che a settembre gli impedì di partecipare ad Eurobasket, il play della Nazionale ha infatti garantito equilibrio e solidità al team cremonese, contribuendo non tanto con i punti (8,3 di media) ma soprattutto con rimbalzi (5,1) ed assist (4,8) a completare il potenziale della Vanoli. Nelle scorse settimane, inoltre, il general manager dei lombardi Andrea Conti ha rinforzato il roster rimpiazzando un James Southerland al di sotto delle aspettative con l’esperienza di Nikola Dragovic, 28enne ala montenegrina uscita dal college di UCLA, che vanta trascorsi in diversi club europei e che già domenica nel successo in volata sul Banco di Sardegna Sassari (73-72) ha fatto il suo con 5 punti e 4 rimbalzi.

COMPLETEZZA Per il resto la straordinaria stagione del team di Pancotto si spiega con l’efficienza sotto canestro del centro azzurro Marco Cusin (11,7 punti e 7,4 rimbalzi), con l’estro sul perimetro dell’ex Pesaro e Brindisi Elston Turner (12,0 punti) e con la consistenza di Deron Washington (11,6 punti e 6,1 rimbalzi). Anche se forse il vero e proprio X Factor di Cremona arriva dalla panchina quando ad essere chiamato in causa è Tyrus McGee. Il folletto ex Capo d’Orlando, pur con un impiego da sesto uomo (22 minuti di media), è infatti il miglior realizzatore della squadra (13,8 punti) complice una straordinaria stagione al tiro (46,7% da tre con il 54% da due e oltre l’86% ai liberi).

QUI TRENTO In casa Dolomiti Energia, buone notizie arrivano da Jamarr Sanders. La guardia bianconera, che ha saltato mercoledì sera la vittoriosa trasferta di Eurocup a Izmir (79-85 con 26 e 34 di valutazione di Julian Wright), pare infatti essere sulla via del recupero dalla ferita all’avambraccio rimediata la scorsa settimana dopo la gara di Milano. Venerdì sera Sanders ha infatti svolto l’intera seduta di allenamento con il gruppo. Maurizio Buscaglia potrebbe quindi essere nelle condizioni di aggiungere un altro specialista difensivo alle sue rotazioni perimetrali, dove certamente avrà un ruolo fondamentale la duttilità di Trent Lockett. 

I PRECEDENTI Nei tre precedenti ufficiali disputati in serie A tra le due formazioni, la Dolomiti Energia Trentino ha sempre battuto la formazione lombarda. Detto della incredibile rimonta bianconera della gara d’andata, nelle due gare disputate nella passata stagione la formazione allenata da Maurizio Buscaglia vinse al PalaTrento per 116-114 dopo tre tempi supplementari, in un’altra delle gare incredibili proposte dalle sfide tra questi due club, passando invece al PalaRadi nel match di ritorno in un più convenzionale 77-82. 

ARBITRI E MEDIA L’incontro, che sarà arbitrato da Luigi Lamonica, Lorenzo Baldini e Valerio Grigioni, inizierà alle 20.45 (biglietti al link http://bit.ly/vsCremona24-01-16) e andrà in onda in telecronaca diretta su RaiSport 1, con differita per il Trentino Alto Adige martedì sera alle 23 su Trentino TV (canale 12 del digitale terrestre). L’inno nazionale sarà eseguito da Aura, cantante bresciana che in due occasioni ha partecipato al Festival di Sanremo.

 

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author