Domani Ardita nel fortino di Caorle

Vietato cullarsi sugli allori della vittoria all’ultimo secondo nel derby in casa Ardita. Il campionato propone a stretto giro di posta una delle trasferte più difficili di tutto il campionato, sul parquet del Gruppo Sme Caorle, da mercoledì sera unica formazione imbattuta fra le mura amiche.

I veneti, pur con un rendimento altalenante (7 vinte su 7 in casa, 1 su 6 on the road), tallonano il terzetto di testa a -2 e possono contare su una delle coppie di stranieri più efficaci del torneo: il centro sloveno di 214 cm Blaz Cresnar e l’ala bosniaca Duro Bjegovic, top scorer del girone triveneto di C Gold insieme a Sasa Mucic.

Quella fra i due bomber sarà una sfida nella sfida, intanto coach Giovanni Busolini chiede al gruppo di sintonizzarsi subito sulle frequenze di Caorle dopo l’ondata d’entusiasmo post derby: «Tornare lucidi e concentrati dopo l’inevitabile euforia data dalla vittoria di tre giorni fa è la prima cosa da fare. Caorle, squadra simile a noi per gerarchie e rotazioni, ha un ottimo quintetto dove spicca il miglior marcatore del torneo Bjegovic, un play realizzatore esperto che è Zatta e Rizzetto, che assieme al nostro Casagrande si contende a mio parere la palma di migliore ala grande del torneo. Cresnar e Cucchi formano un reparto lunghi altissimo per la categoria. Non sarà per nulla facile espugnare un campo per ora inviolato, ma ci faremo trovare pronti».

 

Gruppo Sme Caorle-Ardita Gorizia va in scena domani, domenica, alle 18 al PalaMare di Caorle, con arbitri Nicola Fior di Noale e Marco Langaro di Arzignano.

 

Giuseppe Pisano

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author