Domani l'Ardita di scena a Montebelluna

Cinquantuno buoni motivi per giocare una partita all’altezza, e possibilmente vincere. Cinquantuno come i punti di scarto subiti a Montebelluna nel febbraio scorso, in quella che senza dubbio è stata la sconfitta più umiliante della storia recente dell’Ardita.

La voglia di riscattare quella débâcle è una delle motivazioni forti della squadra di coach Busolini nel match di domani sera contro la Db Group Montebelluna, al suo esordio in campionato dopo aver osservato il turno di riposo alla prima giornata.

La squadra veneta va presa con le pinze, è al secondo anno di un progetto di rinnovamento iniziato nello scorso campionato con i “senatori” Lorenzetto e Sottana a supportare la crescita di tanti giovani talenti del vivaio. Quest’anno la Db Group ha cambiato pochissimo nell’asse portante della squadra: il play Nicola Boaro è andato a Vicenza, al suo posto è arrivato l’ex Caorle Gianluca Contessa, di scuola Benetton.

In casa Ardita coach Busolini presenta così la sfida: «La nostra ambizione deve essere di migliorare sempre, e questa partita ci offre l’occasione di limare alcuni difetti dell’esordio. Montebelluna è simile a Mestre per caratteristiche, ha l’età media giovane e gioca in velocità. I punti sono distribuiti meglio fra esterni e interni, con giovani interessanti vicino alle chiocce Sottana e Lorenzetto: penso ai play Contessa e Sacchet e all’ala Cuzzit. Si conoscono molto bene e avrà una grande fame di vittoria: è al debutto e dabanti al proprio pubblico».

Due, secondo il tecnico goriziano, le chiavi per tentare il colpo esterno: «Bisognerà essere più attenti a rimbalzo in difesa, contro Mestre abbiamo concesso 26 secondi tiri. Il tagliafuori non può essere trascurato. Sarà fondamentale controllare il ritmo della partita per evitare di subire ripartenze e spezzare il loro gioco in velocità. Il control game è nelle nostre corde ed è anche una necessità, dato che abbiamo le rotazioni limitate».

L’Ardita è infatti priva di Manservisi, ancora fermo ai box, mentre Maghet è in forse non essendosi allenato in settimana. Nelle rotazioni, inoltre, non c’è più Nicola Braida: il giovane classe 1997 è stato ceduto in prestito al Basket Recanati, in serie A2.

 

Db Group Montebelluna-Ardita Gorizia si disputa domani, sabato 3 ottobre, alle 21 al palasport Frassetto di Montebelluna, arbitreranno Daniele Barbagallo di Villorba e Gianluca Zuglian di Feltre.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author