Domenica sfida tra imbattute: San Severo - Scafati [aggiornato]

Cesarano Scafati Basket, Esposito si racconta. “La serie C una sfida personale. Una stagione in cui puntare in alto!”

Dimostrare a 31 anni ancora di potersi confermare ad ottimi livelli di pallacanestro in un contesto altamente competitivo come quello della serie C Nazionale. 

Riassunto in poche righe il pensiero del potentino di nascita Gerardo Esposito, classe ’83, visto nell’ultima stagione in maglia Techmania Bellizzi, uno dei perni della formazione della Cesarano Scafati Basket in piena preparazione per quello che sarà senza dubbio il big match della settima giornata d’andata del Girone H di serie C Nazionale. La sfida al vertice San Severo – Scafati in programma domenica 2 novembre in terra pugliese si preannuncia scoppiettante!

Il numero 7 gialloblu risponde prontamente alle nostre domande:

Gerardo, la tua vita extra basket?

“La mia vita al di fuori di un campo di pallacanestro è alla continua ricerca di una stabilità. Nel frattempo faccio l’istruttore di questo meraviglioso sport a bambini che vanno dai 5 agli 11 anni. Insomma li rovino da piccoli!”

Ci spieghi la scelta di Scafati?

“La scelta è stata dettata in primis dal rimettermi in gioco, dopo l’infortunio al ginocchio, in un campionato nazionale forte come questo stagionale. Altro fattore che ha inciso è l’amicizia che mi lega a Salvatore (Parlato ndr) con il quale ho condiviso già altre esperienze e infine non avendo avuto a che fare con Cesarano prima d’ora mi sono fidato del buon amico Pasquale festa, il nostro direttore sportivo!”

Sabato sfida a San Severo, le due uniche squadre imbattute, quali saranno le chiavi del match?

“Sicuramente la chiave della partita sarà la difesa, che può essere un buon punto di partenza per farci avere la meglio; poi il gioco di squadra dovrà portare i suoi proficui risultati. Sarà senza dubbio una partita difficile, daremo il massimo per rimanere imbattuti, questo poco ma sicuro!”

Esposito sarà uno dei protagonisti, seppur ‘silenziosi’ del grande spettacolo che ci sarà in Puglia domenica a San Severo: la capolista Cesarano Scafati può dirsi pronta alla Battaglia. 

Ufficio Stampa Cesarano Scafati Basket  – Chiara Crispino


Domenica al PalaCastellana saranno di scena le uniche due formazioni ancora imbattute del girone H: Allianz San Severo e Cesarano Scafati. Sarà il big match della settima giornata del campionato di serie C.

Gli scafatesi hanno raccolto sei vittorie in altrettanti impegni mentre i sanseveresi hanno conquistato una vittoria in meno, per effetto del riposo già osservato. Scafati sarà fermo in occasione della undicesima giornata.

In caso di vittoria, la formazione di coach Piero Coen tornerebbe in vetta alla classifica, dove agguanterebbe proprio la Cesarano, con una partita in meno.

Sotto le plance i gialloneri dovranno vedersela con Leonard Malachi Wynn, terzo miglior rimbalzista e secondo miglior stoppatore del girone. Da tenere d’occhio anche Ernesto Carrichiello, Generoso Di Lauro, Gerardo Esposito (ex Fortitudo San Severo) e Francesco Forino.

In casa sanseverese lo staff sanitario ha recuperato tutti i giocatori che nella scorsa settimana accusavano problemi fisici. Ancora leggermente dolorante solo Antonio Serroni, che sarà comunque della partita.

San Severo rappresenta la migliore formazione del girone sia in fase offensiva che in difesa, seguito immediatamente a ruota da Scafati in entrambe le classifiche.

La dirigenza sanseverese si aspetta una notevole presenza di spettatori sugli spalti del PalaCastellana. “Sarà una partita molto importante – dichiara il presidente Amerigo Ciavarella – sia per la posta in palio che per lo spettacolo, che si preannuncia di categoria superiore alla serie C; contiamo sul tifo e sul calore che questa piazza sa esprimere, soprattutto nelle occasioni importanti quale sarà l’impegno con Scafati”.

Salto a due alle ore 18, con la direzione arbitrale affidata a Maura Gnini di Brindisi e Adriano Acella di Corato.

L’intera partita andrà in onda in differita, su 99Tv TeleRadioSanSevero, lunedi 3 Novembre al termine di TuttoSport, in onda alle ore 20.30.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author