Don Carlos Chiesina - Scuola Basket Arezzo 65-59

Don Carlos Chiesina-Scuola Basket Arezzo 65-59

Parziali: 10-17; 29-29; 44-50

Don Carlos: Salani 6, Boncristiani 4, Cappellini 12, Romano 2, Amico, Puccinelli 16, Nannini, Incerpi 12, Iozzelli 4, Santini 7. All. Traversi

SBA: Castelli 2, Lanucci, Nencioli 2, Peruzzi 12, Castellucci 8, Cutini 18, Balsimini 4, Giommetti 7, Provenzal, Kebede 6. All. Baggiani

Sconfitta di misura per la Scuola Basket Arezzo sul campo di Chiesina Uzzanese per 65 a 59 al termine di una gara a lungo condotta dagli amaranto di coach Baggiani che si sono spenti nel momento decisivo della partita. L’impatto degli aretini sulla partita, nonostante l’assenza di Cappanni, è molto positivo, Cutini segna i primi sette punti della SBA che valgono un primo mini allungo ospite. Chiesina fatica ad entrare in partita e solamente due triple di Puccinelli e Santini tengono a galla i ragazzi di coach Traversi, l’inerzia della partita cambia sul finale del secondo quarto quando la SBA perde qualche pallone di troppo facilitando un paio di contropiedi di Chiesina. All’intervallo si va così sulla parità a quota 29, i locali rientrano in campo più determinati e piazzano un 9-0 che mette in difficoltà la squadra di coach Baggiani costretto a chiamare un time out riparatore. Gli amaranto reagiscono prontamente ed operano un contro break con delle buone iniziative di Giommetti  vicino a canestro ed una tripla di Peruzzi che manda la SBA addirittura sul +8 prima che Boncristiani segnasse i due punti del 44-50 del 30’. L’ultimo parziale vede sempre Arezzo avanti ma quando sembra che gli aretini possano portare a casa la partita, la SBA si blocca subendo la pressione della difesa avversaria che recuperava i palloni che valevano prima l’aggancio con Puccinelli poi il sorpasso decisivo con una tripla di Incerpi (61-59). Nei secondi finali Arezzo non mette punti a referto così il Don Carlos può festeggiare un successo sudato ma molto importante per il morale e la classifica. In casa amaranto invece c’è da lavorare sulle incertezze dei secondi finali che hanno pregiudicato un blitz esterno che sembrava possibile. Sabato prossimo a San Lorentino arriverà la capolista Sestese e servirà una prova di grande determinazione per tornare al successo.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author