Donne, Italia - Russia 61-59

Con una grande prestazione di squadra, la Nazionale Femminile ha battuto la Russia al Campagnola di Schio nel primo impegno del triangolare che in questi giorni vede impegnata anche la Romania. Le Azzurre si sono imposte 61-59 grazie alla tripla a fil di sirena realizzata da capitan Masciadri, un tiro che ha fatto esplodere un PalaCampagnola caldo e gremito (più di 2.500 spettatori). Domani sera l’Italia torna in campo, sempre alle ore 20.00, per affrontare la Romania.
La miglior marcatrice dell’Italia è stata proprio Raffaella Masciadri con 16 punti, in doppia cifra anche Giorgia Sottana a quota 11.

La squadra di Roberto Ricchini è rimasta in testa per 39 minuti ma poi ha rischiato la beffa nel finale, dopo che la tripla di Logunova aveva portato avanti la Russia sul 58-59: nell’ultimo possesso della partita Sottana ha trovato la penetrazione centrale e lo scarico per Masciadri, la sua quarta tripla è valso il successo delle Azzurre.

Nel corso della partita l’Italia ha toccato in più occasioni il +11: ottimo l’avvio con Consolini grande protagonista (9 punti di fila, 12-8) e poi l’accelerazione l’hanno ispirata Masciadri, Dotto e Sottana fino al 35-24. La Russia si è riportata sotto a metà terzo quarto sfruttando la maggiore potenza sotto canestro (49-28 il saldo finale a rimbalzo) ma nel finale prima Gorini e poi Sottana ci hanno spinto nuovamente sul +4 (58-54). Poi in sequenza qualche nostro errore banale, la tripla di Logunova e la magia a fil di sirena di Masciadri. Brave Azzurre.

Italia-Russia 61-59 (17-14; 36-27; 49-47)
Italia: Consolini 9 (1/3 2/3), Sottana 11 (3/7, 1/4), Dotto 5 (2/9, 0/2), Rosanio 5 (1/4 da 3), Masciadri 16 (1/4, 4/6), Fassina 2 (1/2, 0/1), Crippa (0/1, 0/1), Laterza 2 (1/4), Gorini 7 (3/4), Zandalasini 2 (1/2), Formica 2 (1/3), Ercoli (0/1). Coach: Roberto Ricchini.
Russia: Levchenko (0/1), Abrivosova 8 (0/4, 2/2), Karpunina 2 (1/3, 0/2), Stolyar 1 (0/3), Novikova 4 (1/3, 0/1), Logunova 9 (1/5, 2/3), Tikhonenko 5 (2/4), Kuzina 10 (3/6, 0/1), Anoikina 6 (2/6), Vadreva 10 (4/15), Maiga 2 (1/1), Setia 2 (1/2). Coach: Anatoly Mishkin.
Arbitri: Luca Bonfante, Luca Maffei, Alessandro Pilati.
T2P: Italia 14/40; Russia 16/53.
T3P: Italia 8/21; Russia 4/9.
TL: Italia 9/15; Russia 15/27
Rimbalzi: Italia 28; Russia 49
Palle perse: Italia 10; Russia 14
Palle recuperate: Italia 9; Russia 2.

27 dicembre
Russia-Romania 77-47

28 dicembre
Italia-Russia 61-59

29 dicembre
Ore 20.00 Italia-Romania

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author