Dopo il successo del Taranto vuole tornare a vincere in trasferta. Il presidente Cosenza: "Gli obiettivi non cambiano, playoff e poi vedremo"

Metabolizzata, si spera, la vittoria nel derby contro la Valentino Castellaneta, il Cus Jonico Basket Taranto torna in trasferta, ancora in terra foggiana, nella settima giornata di serie C Gold. La squadra rossoblu sarà ospite della Bisanum Sunshine Viste.

Terzo in classifica alle spalle di Molfetta, capolista ancora imbattuta, e Monopoli, il Cus Jonico è reduce da ben due sconfitte consecutive lontano da casa. La prima proprio in casa dell’attuale prima della classe, Molfetta, la seconda, un po’ inattesa forse, due settimane fa, sul parquet di Manfredonia. Anche per questo motivo coach Olive ha voluto tenere tutti sulla corda questa settimana per far stare l’ambiente con i piedi per terra dopo la giusta esaltazione per un derby dominato contro Castellaneta. Che ha reso soddisfatto del proprio roster il presidente Sergio Cosenza: “La nostra affermazione vale doppio, si trattava di un derby e di una gara giocata contro degli amici che sono stati con noi in passato. I ragazzi l’hanno interpretata bene ed è andata come speravamo”. Anche il numero uno del sodalizio cussino non vuole fare voli pindarici su quel che sarà la stagione rossoblu: “Vogliamo entrare nei playoff tra i primi 4 posti in griglia e superare almeno il primo turno. Ovvero fare qualcosa in più di ciò che abbiamo fatto nello scorso campionato (superato il turno preliminare ed eliminati ai quarti di finale, ndr). Poi ovviamente tutto ciò che verrà dipenderà anche dall’andamento che avremo fino al termine della stagione”.

Intanto si va a Vieste che evoca dolci ricordi. Proprio contro la Sunshine, in trasferta, la scorsa stagione, il Cus Jonico con il neo allenatore Olive in panchina da un paio di settimane, riuscì a vincere dando una bella svolta alla propria annata che si stava complicando tirandosi fuori dai playout ed entrando nei playoff.

Domenica invece in palio ci sono due punti per le zone alte della classifica. Se Taranto è terzo non da meno è il percorso fin qui della Bisanum, quarta a comandare un gruppone di squadre a quota 6 punti, frutto di tre vittorie, la cui ultima a domicilio della più accreditata Ostuni. Sulla panchina dei garganici, come lo scorso anno, c’è Gianpio Ciociola ma il roster è rinnovata ad eccezione del play Fabrizio Compagnoni. A fare la differenza i due stranieri Rodrigo Monier play/guarda dotato di eccellente tecnica e Marko Vranjkovic ala forte, ma anche centro, dotato di ottima fisicità; altri tasselli importanti Giuseppe Ordine, ala e Dario Scozzaro, tiratore. Completano il roster i giovani interessanti Alessandro Guzzon, Edoardo Nicosia.

Appuntamento dunque per domenica 17 novembre con palla a due alle ore 18 all’Omnium Sport di in località Macchia di Muro a Vieste. Arbitri del match: Maurizio Ceo di Bari e Lino Laveneziana di Monopoli (BA).

 

FONTE: Ufficio Stampa Cus Jonico Basket Taranto

Commenta
(Visited 12 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.