Due conferme ed un addio in casa Junior Casale

Novipiù Junior Casale è lieta di comunicare ufficialmente il rinnovo del contratto con ​Brett Blizzard e Nicola Natali. Entrambi vestiranno i colori rossoblù per la seconda stagione consecutiva.
In casa Junior Casale c’é grande soddisfazione per una scelta che, sommata alla conferma di coach Marco Ramondino, rafforza la volontà del Club nel dare continuità agli ottimi risultati ottenuti nella passata stagione, conclusasi con le semifinali playoff dopo il 4° posto nella regular season della Serie A2 Gold.
La Junior 2015/2016 riparte quindi da due giocatori che per leadership e qualità tecniche e umane non hanno mai fatto mancare il proprio indispensabile contributo. Per Blizzard sono stati 10.5 i punti ​di media ​segnati (52% da 2, 39% da 3) in 32 partite durante le quali ha giocato in media poco meno di 27 minuti.​ ​Per Natali, invece, 34 gare giocate tra regular season e playoff, ​con una media di 4.3 punti (41% da 2, 30% da 3) in poco meno di 22 minuti di utilizzo.

Molto contento di vivere un nuovo anno alla Junior Brett Blizzard: “Io e la mia famiglia siamo molto felici di tornare a Casale! La scorsa è stata un gran bella stagione e speriamo di continuare il grande basket a Casale. Non vediamo l’ora di ritrovare i tifosi e la gente di Casale”.

Nicola Natali esprime così la sua soddisfazione nel vestire ancora i colori rossoblù: “Sono molto grato alla società, rappresentata in particolar​​​​e dal Presidente Dott. Cerutti e da Marco Martelli, con cui si è parlato di rinnovo già sul finire della splendida stagione passata. Ora che si è concretizzato questo contratto, non posso che dirmi molto contento. Pur avendo ricevuto offerte da società di Serie A2 di alto profilo, ho voluto proseguire con la Junior sposando il binomio di altissimo livello che ho trovato a Casale con Società ed allenatore super, di difficile riscontro anche in Serie A. Sono quindi contentissimo di rimanere, con la speranza di ritrovare il gruppo sensazionale della passata stagione, per provare a giocare un altro grande campionato”.

Andrea Amato, altro grande protagonista delle ultime due stagioni rossoblu, non farà parte del roster a disposizione di coach Ramondino nell’anno che verrà. Il playmaker milanese, infatti, dopo due anni in rossoblù nei quali ha messo in luce tutte le sue doti tecniche e caratteriali, saluta Casale Monferrato per proseguire altrove il suo percorso di crescita. Ad Andrea, che ha voluto lasciare il suo ricordo di Casale in una lettera aperta a società e pubblico, il più sincero “in bocca al lupo” per un futuro ricco di soddisfazioni, non solo sul parquet.
Di seguito le parole di Amato:

“Negli ultimi due anni mi è capitato molte volte di trovarmi di fronte a situazioni difficili o comunque non semplici da affrontare, alla mia prima esperienza fuori da casa e inizialmente con pochi punti di riferimento su cui contare, in una città nuova dove non conoscevo nessuno.

VOI, mi siete sempre stati vicini. Mi avete aiutato. Mi avete insegnato. Mi avete fatto capire e mi avete sempre supportato.

Per VOI intendo la Società, la Junior Pallacanestro, le persone che compongono questa grande famiglia, esigente e rigorosa ma allo stesso tempo impegnata e premurosa alle necessità di tutti i suoi membri. Sono proprio queste persone che oggi voglio ringraziare con il cuore, perché mi hanno fatto sentire parte di qualcosa di grande.

Ringrazio in primis il Dott. Giancarlo Cerutti e specialmente Marco Martelli per aver creduto in me sin dall’inizio, e per avermi dato tutto il necessario per potermi esprimere al meglio, potendo lavorare e collaborare con professionisti e persone di grande valore. Ringrazio allora Giacomo Carrera e tutto lo staff, in particolare Tomaso Lionti, Francesco Gioia, i medici, gli allenatori che mi hanno aiutato e in special modo Coach Marco Ramondino: tutte persone che mi hanno insegnato e dato tanto a livello professionale e umano, ma soprattutto che mi hanno sopportato con grande pazienza –  assieme ai miei compagni di squadra – in questo viaggio meraviglioso, a volte difficile, ma esaltante e pieno di emozioni. Allenamento dopo allenamento, gara dopo gara, incontro dopo incontro, dove c’eravate anche VOI tifosi.

Grazie davvero a tutti per aver tifato per me anche solo per un momento, per avere avuto pazienza e per aver sostenuto la mia crescita.

In bocca al lupo per la stagione imminente, con la consapevolezza che in una parte del mio cuore ci saranno sempre i colori rosso-blu.

Con affetto

Andrea Amato”

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author