Due triple fondamentali di Busiello stendono Cercola. La Givova Ladies vola alle fasi nazionali

L’esterna affonda il Sorriso Azzurro nel momento cruciale. Sugli scudi anche Iozzino e De Michele. Coach Ottaviano. “Raggiunto uno dei nostri obiettivi”

La Givova Ladies Scafati soffre, ma grazie a un finale tutto cuore batte Cercola 46-51 e stacca il pass per le fasi nazionali dei playoff per salire in A2.

Gara 2 comincia sulla falsa riga della sfida di domenica. Le viaggianti scendono in campo concentrate e grazie alla buona difesa di Busiello disinnescano Ruggiero. In fase offensiva sono Iozzino, De Michele e Carotenuto le assolute protagoniste con i canestri che valgono il 10-17. Nei secondi dieci giri di lancetta per Scafati, però, si spegne la luce. Basse percentuali ai liberi e dalla lunga distanza, più qualche distrazione di troppo costano caro alla Givova Ladies. Così D’Avolio prende per mano Cercola e trascina il suo team fino al 21 pari. Sul finire di quarto è sempre il play locale a trovare i centri del sorpasso. Così si torna negli spogliatoi sul 26-24.

Alla ripresa delle ostilità il pallino del gioco è sempre in mano al Sorriso Azzurro. Ancora D’Avolio, ben assistita da Gemini, scrive il massimo vantaggio di 8 lunghezze (32-24 e 34-26) che fa sprofondare Scafati. A questo punto coach Ottaviano decide di cambiare difesa e si schiera con una funzionale 3-2. La mossa paga in maniera immediata i dividendi. Cercola perde il bandolo della matassa e subisce un parziale di 8-0 con Iozzino e Negri sugli scudi. Si va così agli ultimi dieci giri di lancetta sul 34-34. Il match si fa così vibrante, ma nel momento decisivo sale in cattedra una fredda Busiello. L’esterna scafatese mette a segno due triple (di cui una di tabella) pesantissime e grazie anche a un contropiede finalizzato da Iozzino crea un solco tra le due squadre (39-47). Cercola non ne ha più e malgrado torni sul -4 (43-47) sempre con la rediviva D’Avolio è costretta ad alzare bandiera bianca. Sono poi la preziosa Carotenuto e l’audace De Michele a fermare il punteggio sul 46-51 finale.

Felicità per coach Nicola Ottaviano.“Abbiamo raggiunto uno degli obiettivi che ci eravamo prefissati ad inizio stagione. Si è visto ancora una volta il grande spirito del gruppo soprattutto nei momenti di difficoltà. Complimenti comunque a Cercola che non ci ha reso la vita facile, confermando di essere una squadra davvero ben organizzata”.

Adesso capitan Scala e compagne dovranno giocare un’altra serie contro la vincente tra Don Bosco e Capaccio (con la bella sempre al PalAnardi) per poi affrontare una delle due compagini siciliane che si qualificherà al turno nazionale.

Sorriso Azzurro Cercola-Givova Ladies Scafati 46-51

Sorriso Azzurro Cercola: Barone, D’Avolio 20, Ruggiero 4, Persico 2 Scarpati n.e., Di Donato, Cuomo n.e., Gemini 10, Martinengo 2, De Martino, Cannavale 7, Liguori. All. Cavaliere

Givova Ladies Scafati: Sicignano n.e., Iozzino 11, Busiello 9, Carotenuto 12, Favilla, Scala 2, Serra, Negri 6, De Michele 11, Di Somma n.e., Liuzzi. All. Ottaviano

Arbitri: Savignano e Marotta di Avellino

Parziali: 10-17, 26-24, 34-34

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author