Dueesse Martina, coach Russo: "Miglioriamo l'approccio in trasferta"

La DueEsse ha ripreso gli allenamenti agli ordini di coach Russo e del suo staff, dopo la pausa del campionato per l’All Star Game. Grazie alla vittoria ottenuta contro la Goldengas Senigallia, in casa arancio-blu si prepara la trasferta sul campo della MD Discount Monteroni con maggiore serenità e tranquillità. Le indicazioni ottenute da Aldo Russo nel corso del match con gli abruzzesi sono state positive, soprattutto alla luce delle precarie condizioni fisiche del gruppo, in primis di D’Arrigo recuperato dopo 20 giorni di stop. “È stato rispettato il piano partita, dichiara Russo – evitando soprattutto di concedere ritmo a Senigallia e impedendoli di lavorare su una circolazione di palla molto veloce. Abbiamo subito un po’ troppo nel primo quarto a livello difensivo per via dell’eccessiva tensione accumulata dai ragazzi e dovuta al fatto di affrontare una partita fondamentale, l’ennesima, in grande emergenza, considerando il recupero in extremis di D’Arrigo, fermo per 20 giorni, e di Marengo. Da loro, insieme al resto del gruppo, ho ricevuto un contributo importante che ci ha consentito di vincere meritatamente, come testimonia la valutazione complessiva di 80-50 a nostro favore e a dimostrazione di una mole di gioco offensiva e difensiva efficace. La capacità di sporcare le loro percentuali dalla distanza, probabilmente, è stata la chiave tattica della sfida anche per la serenità che ci ha trasmesso successivamente nel continuare a costruire i tiri giusti, nonostante l’1/10 iniziale da 3 diventato poi 7/20”.

Le statistiche parlano di un successo convincente che può portare prospettive diverse per la DueEsse in vista del girone di ritorno: “le prospettive sono quelle di giocare sempre col coltello tra i denti per la salvezza, provando a toglierci il prima possibile questo peso della prima vittoria esterna che può agevolarci nel prosieguo di un girone di ritorno veramente complicato”.

L’obbiettivo prioritario dell’intero staff è al momento focalizzato sul recupero psicofisico delle energie che dovranno consentire di affrontare con la giusta concentrazione le prossime sfide, a cominciare dal tabù Monteroni mai battuto negli ultimi tre incontri di campionato. “La sosta si è rivelata molto utile per il recupero a livello fisico, soprattutto nei giocatori più affaticati e maggiormente impiegati per via delle rotazioni ridottissime avute nelle ultime settimane. Dal 20 Agosto si tratta della prima pausa in stagione, considerando gli impegni durante le festività natalizie che non ci hanno consentito minimamente di tirare il fiato. Uno stop arrivato al momento giusto e che ci permette di recuperare energie preziose, oltre a lavorare e migliorare su un aspetto fondamentale come quello dell’approccio da mettere in campo in trasferta. Questa chiave di lettura sarà fondamentale nei prossimi match, a partire proprio da quello sul difficile parquet di Monteroni in cui, inoltre, non sappiamo se ritorneranno a disposizione tutti gli indisponibili tra i nostri avversari”.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author