Dueesse Martina, Marchisio: "In questo gruppo tutti hanno bisogno di tutti"

 “IN QUESTO GRUPPO TUTTI HANNO BISOGNO DI TUTTI”

Dopo un difficile avvio di stagione, Valentin Marchisio è pronto a ritagliarsi un ruolo chiave nella DueEsse  

Martina Franca – La vittoria sofferta (come da copione in questa stagione) della Valle D’itria Basket Martina, ottenuta sul campo del Globo Isernia, ha un sapore particolare: da squadra in grado di reagire alle avversità del momento e scacciare tutti i dubbi e le paure emerse dopo le 6 sconfitte. Sconfitte che hanno messo a dura prova il giovane team di coach Aldo Russo che, ancora una volta, ha però dimostrato la giusta maturità nel saper rispondere agli “input” del tecnico, mettendo in campo una prestazione di gran cuore e collettivo. Il prossimo step da superare per non rendere vana la vittoria in terra molisana è rappresentato dalla Bcc Vasto, formazione che nonostante un roster di tutto rispetto, in cui spiccano nomi come Lagioia e Di Pierro, è a soli 6 punti in classifica. Una partita da non fallire e in cui potrà rivelarsi sempre più prezioso, per via delle rotazioni ridotte, il contributo della guardia argentina Valentin Marchisio.

D: Ciao Valentin, anche tu come Dimarco e Bruno te le cavi bene con l’italiano? 

R: Sì, miglioro ogni giorno!

D: Con il ritorno alla vittoria, e per lo più in trasferta ad Isernia, vi siete messi definitivamente alle spalle il periodo negativo?

R: Diciamo che questa vittoria ci è servita per renderci conto ancora di più chi siamo e cosa possiamo dare in futuro.

D: Anche il giusto approccio avuto contro una squadra ultima in classifica come Isernia può essere visto come un miglioramento?

R: Contro Isernia è stata una partita dura perché loro, nonostante la classifica, sono una squadra che non mollano mai e come tutte le altre partite ci è servita per migliorare.

D: I primi mesi sono stati difficili per te. Ora senti di esserti perfettamente integrato negli schemi di squadra? 

R: Sì, e devo ringraziare lo staff e i miei compagni se mi sono adattato velocemente.

D: Cosa pensavi quando non potevi scendere in campo per via del transfert?

R: Avevo solo tantissima voglia di giocare, perché così potevo dare una mano alla squadra.

D: L’ultimo anno hai giocato in Argentina. Che differenze sostanziali ci sono con il basket europeo?

R: Non è tanto diverso e avendo già giocato a Fabriano ho avuto la fortuna di adattarmi rapidamente alle diverse regole.

D: Avere altri due argentini nel roster ha agevolato il tuo inserimento nel gruppo?

R: Sì sì molto, soprattutto per la comunicazione.

D: Vista la tua capacità di ricoprire 3 spot, ti senti il “jolly” di questa squadra?

R: No per niente. Tutti abbiamo bisogno di tutti, per questo se sono e sarò utile in più ruoli cercherò di interpretarli al meglio.

D: Coach Russo punta molto su di te proprio per la tua duttilità. Che consigli ti da in merito?

R: Mi da fiducia, facendomi lavorare costantemente sui miei punti deboli. 

D: Domenica arriva la Bcc Vasto, un altro avversario da non sottovalutare se si vorrà ritrovare la giusta continuità di risultati. L’affronterete in maniera più serena dopo l’ultima vittoria di Isernia?

R: Sappiamo che Vasto è una ottima squadra ma tutte le partite sono difficili da affrontare. Noi cerchiamo sempre di scendere in campo sereni e concentrati, sperando di fare le cose che sappiamo al meglio delle nostre possibilità. 

Ufficio Stampa DueEsse Basket Martina

Dott.ssa Veronica Fumarola

Dott. Andrea Semeraro

Andrea Lafornara

Commenta
(Visited 18 times, 1 visits today)

About The Author