Dulca Santangelo, vittoria casalinga contro Oleggio

OItre mille tifosi, dai più piccoli Angels agli appassionati di basket e non solo, sono accorsi alla prima in casa di campionato dei Dulca Santarcangelo e non potevano festeggiare una giornata fantastica in maniera migliore. Il tutto è partito con la presentazione di tutte le squadre gialloblu, dai più piccolini fino alla Prima Squadra, ed è culminato con la vittoria dei Dulca 76-71 contro Oleggio.
Una partita dalle mille emozioni quella andata in scena al PalaSGR dove i ragazzi di Coach Tassinari, con qualche brivido, portano a casa non senza difficoltà.
Via col recap:
Primo quarto senza troppe emozioni, con tutte e due le squadre che partono con percentuali basse da oltre l’arco e poche idee a difesa schierata. Dulca Santarcangelo prova a correre, ma Oleggio rientra molto bene in difesa e limita i contropiedi soprattutto dei due fratelli Bedetti. E’ Botteghi che si va vedere con un ottimo atteggiamento sul parquet che porta avanti i suoi con due canestri di cattiveria sotto le plance. Dall’altra parte Ferrari fa sentire la sua esperienza e comincia a scaldare le mani dalla media. Prima frazione che termina sul 14-10 Dulca Santarcangelo.
Secondo parziale che si apre su altri ritmi. Le squadre corrono di più, le percentuali da fuori si alzano e di non poco con un ottimo Gualtieri che entra e spara una bomba e un tiro dai 6 metri che infiammano solo la retina. In casa Ikeggio è la coppiata Coviello-Paesano che si fa sentire e tengono il distacco da Dulca Santarcangelo sempre sui 10 punti. Un grande Francesco Bedetti tiene in  vita il divario tra le due squadre con penetrazioni e contropiedi, marchi di fabbrica assoluti dell’asso romagnolo. Il tabellone luminoso a fine secondo quarto sentenzia Dulca Santarcangelo-Oleggio 36-28.
Prima dell’inizio del terzo quarto arriva una bad news per gli Angels: Botteghi, scivolato a fine secondo parziale, sente tirare l’inguine e non farà più parte della partita. Ottima comunque fino a quel momento la prestazione del lungo tornato dopo la doppia esperienza fuori, prima sanmarinese poi toscana a Monsummano.
Quindi chiavi dell’area gialloblu affidate completamente a capitan Saponi, che a inizio terzo quarto si riscatta, dopo un primo tempo con qualche errore di troppo, con due canestri in fila e una perfetta presenza sotto le plance a scacciare tutti i pericoli che arrivavano dentro all’area clementina.
Dulca Santarcangelo che continua a giocare bene, anche a ritmi più bassi, tenendo a debita distanza Oleggio, che cerca di difendersi con i piazzati di Ferrari e con un Coviello in crescita.
E’ Francesco Bedetti però che, in collaborazione col fratello danno spettacolo, mostrando un’intesa (e ci mancherebbe altro direte) che così solida non si era mai vista prima, fino al massimo vantaggio Angels 53-40. Il terzo quarto va in archivio sul 53-42.
La partita sembra incanalata, Dulca Santarcangelo sembra essere in controllo, ma Coach Andreazza tira fuori una zone-press culminante in una 3-2 che toglie secondi e concentrazione ai padroni di casa che vanno in bambola e perdono con Pesaresi 3 palloni in fila. Ferrari e soprattutto un pazzesco Coviello trovano il fondo del secchiello come se vedessero una vasca da bagno al posto del canestro.  Rislutato? Pari e patta a 1 minuto dalla fine sul 67 e palla in mano Oleggio. La sfera viaggia nelle mani sempre di Ferrari che con un tiro forse affrettato (ma le percentuali precendenti glielo concedevano tutto) impatta sul secondo ferro. Rimbalzo Saponi, palla a Pesaresi. Piccolo flash-back: ricordate le 3 palle perse che avevano dato il là alla rimonta ospite? Ok, torniamo a noi. Chiama il blocco, Saponi si fionda sul difensore, leggero spostamento a sinistra del pallone, sette metri e mezzo da canstrro… Boom! Bomba clamorosa, PalaSGR esploso, giocatori in panchina saltati per aria. +3 Dulca Santarcangelo. Il possesso successivo porva a rispondere Resca, il pallone si infrange ancora sul ferro, fallo sistematico su Cardellini. Attributi a dir poco pesanti quelli del neo acquisto gialloblu che piazza in tutta scioltezza un 2/2 che porta a due possessi di vantaggio Angels. Time-out Oleggio che organizza una rimessa immediata sotto canestro che culmina con la schiacciata di Paesano. Ancora +3 Dulca Santarcangelo. Fallo su Pesaresi. Quando il gioco si fa duro Pesa comincia a giocare e dopo la fucilata da casa sua spara altri due liberi di un’importanza capitale. +5. Possesso Oleggio che sbaglia la conclusione. Rimbalzo padroni di casa. Chi l’ha preso? Pesaresi. MOSTRUOSO.
Partita che va in ghiaccio sul 76-71 per i Dulca Santarcangelo che festeggiano la prima in casa con una vittoria che li porta a punteggio pieno in classifica. Delirio al PalaSGR con i tifosi impazziti per i propri beniamini.
Una partita che forse poteva essere chiusa prima da parte degli Angels, che però hanno dimostrato che quando conta il cuore, l’animo, la voglia dilottare e di portare a casa le partite, sono un denominatore comune a tutti i ragazzi con la casacca con la A maiuscola sul petto.
Appuntamento a sabato prossimo sempre al PalaSGR per un altra emozionante a dir poco sfida contro Bottegone. A proposito di Bottegone, un in bocca al lupo al nostro Bottegone che speriamo di rivedere in campo presto con la stessa voglia e bava alla bocca di dimostrare a quelli che dicevano che non aveva gli attributi per poter competere a grandi livelli si sbagliavano di grosso.
Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author