Dulca Santarcangelo domina contro Bottegone

Prestazione superlativa per i Dulca Santarcangelo di Coach Tassinari, che sul parquet amico del Pala SGR dominano per 40 minuti la Valentina’s Bottegone, portando a casa 2 punti d’oro, che permettono ai gialloblù di rimanere a punteggio pieno dopo le prime tre giornate.
LA PARTITA:
L’avvio è difficoltoso per entrambe le formazioni, si corre molto ma si conclude poco, sui liberi di Rossi arriva l’unico vantaggio ospite della partita 8-10, cancellato subito dalla tripla di Mattia Cardellini sullo scadere del primo quarto.
Nel secondo periodo, c’è equilibrio, Cernivani dalla panchina cerca di dare un cambio di passo, ma i clementini sono sempre presenti e lucidi, con le penetrazioni di Luca Bedetti e un paio di triple di Luca Pesaresi, si portano subito avanti, e con un parziale di 15-7 vanno negli spogliatoi sul 35-27.
Al rientro dagli spogliatoi, gli Angels cambiano completamente musica e non si voltano più indietro. In difesa si vede veramente quella voglia di vincere che contraddistingue i gialloblù. In attacco, qualche palla persa di troppo degli ospiti regala contropiedi facili ai fratelli Bedetti e agli esterni Moretti e Gualtieri. Il risultato è che i Dulca Angels siglano un parziale di 27-13 che li fa volare sul +22, 62-40 al 30′.
Il match è praticamente finito, ma gli Angels continuano nel loro dominio, l’entrata di Nicola Bianchi è devastante, in 10 minuti segna 12 punti e recupera 2 palloni. Il tempo trascorre e finalmente arriva la sirena finale, il tabellone dice Dulca 85 – Bottegone 53.
Un vero e proprio dominio Angels!!!
Giro di campo e high five a tutti i bambini e ragazzi presenti, una cornice veramente splendida di pubblico.
Il prossimo appuntamento sarà la trasferta di domenica 18/10 alle ore 18 sul campo del Basket Borgosesia.
Dulca Santarcangelo torneranno in casa sabato 24 ottobre alle ore 21, quando al pala SGR arriverà il Basket Monsummano!!
PARZIALI: 11-10; 35-27; 62-40
TABELLINI
DULCA: Saponi 9, Cardellini 12, Bedetti L. 15, Gualtieri 3, Bedetti F. 10, Moretti 8, Fusco, Pesaresi 16, Bianchi 12, Pasini. All. Tassinari Davide
VALENTINA’S: Gianni 7, Toppo 7, Rossi 6, Marconato, Bongi 7, Maspero 3, Divac, Taflaj 2, Cernivani 8, Laudoni 7. All. Valerio
La semplicemente straordinaria partita vinta 85-53 contro Valentina’s Bottegone, è stata figlia di tutta la squadra Dulca Santarcangelo. Tutti i giocatori hanno contribuito agli ulteriori due punti che portano a 6, punteggio pieno, il team allenato da coach Tassinari.
In particolare Nicola Bianchi, qui a Santarcangelo conosciuto da tutti come Picio, ha dato la sua mano alla squadra. Anzi se la vogliamo dire tutta, la sua mano era rovente sul pallone sia in attacco che in difesa. Dodici punti in altrettanti minuti, con 3/3 da due, 2/3 da tre (l’ultimo sputato clamorosamente dal ferro), 2 palle rubate e un’intensità da far saltare sulle sedie tutti i tifosi del PalaSGR.
Picio, una partita perfetta la tua e della squadra…
“Sì, abbiamo fatto la partita che dovevamo fare. Un primo quarto dove nè noi nè loro trovavamo i varchi giusti per scardinare le difese, un secondo lottato sotto il profilo soprattutto tattico e poi dal terzo abbiamo cominciato a sparare da fuori come se non ci fosse un domani. Pesa, Carde, Bedo e anche Sapo hanno rotto gli equilibri e ci hanno portato a +20, poi tuto è andato in discesa. Quando sono entrato ho subito pensato che dovevo far vedere tutte le mie capacità e ci sono riuscito anche se se mi entrava quell’ultima bomba ero più contento…”
Abbiamo visto che coach Tasso a fine partita ti ha preso da parte e detto qualcosina da vicino. Cosa ti ha detto?
“Mi ha detto che mi vorrebbe sempre così, concentrato al massimo dal primo attimo in cui tocco il parquet. Spero che tenendo sempre questa concentrazione io possa continuare a guadagnare minuti. 12 non sono male, anzi, ma questo è il gioco più bello del mondo e si sa, ogni giocatore vorrebbe essere sul parquet ogni singolo minuto. 
L’ho detto a inizio anno: so di non partire con molti minuti a disposizione e sono qui per guadagnarmi il massimo che posso ad ogni allenamento e ad ogni partita. La stagione è appena cominciata e vorrei fare sempre più step in avanti per chissà un giorno (spero presto) partire nei 5 come è successo lo scorso anno.
Prossima partita contro Borgosesia. Una trasferta lunga che può incidere sulla vostra prestazione?
“Noi la cosa che dobbiamo fare è tenere sempre alta la concentrazione, viaggio lungo o corto che sia. Contro Oleggio non ci siamo riusciti benissimo, mentre contro Bottegone è andata meglio. Sappiamo quali sono le nostre qualità, sta a noi andare là senza troppi calcoli e fare la nostra prestazione. Se giochiamo così sempre ce la possiamo giocare con tutti.”
6 punti in campionato, punteggio pieno…
“Sì, ma non ci dobbiamo montare la testa. Dobbiamo giocare partita dopo partita. E poi io l’ho detto, tra cinque anni ci sono le Final Four di Eurolega che ci aspettano, quindi aspettatevene delle belle…”
E’ un Nicola Bianchi carico e determinato a conquistarsi sempre più spazio a suon di prestazioni, che si lascia andare sì a dichiarazioni importanti (Sì, noi vogliamo l’Eurolega), ma che comunque rimane sempre coi piedi per terra pronto ancora una volta ad affrontare una nuova sfida. Si andrà in quel di Novara contro Borgosesia. Una trasferta lunga che non lo spaventa minimamente, anzi lo pompa ulteriormente. D’altronde non lo chiamano “Arsenio” mica per niente da queste parti…
Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author