Dulca Santarcangelo: il recap della sfida con Valsesia

FINALE: Gessi Valsesia – Dulca Santarcangelo  59-58
La Dulca Santarcangelo si presenta in Piemonte senza ancora il suo pivot Matteo Botteghi, fermo ai box per uno stiramento.
Avversaria della quarta giornata di Serie B è la Gessi Valaesia.
LA PARTITA: 
L’avvio è in equilibrio, Valsesia parte subito forte con il tiratore Tomasini e il lungo Zucca.
Dulca risponde subito con Capitan Saponi che segna i primi 4 punti gialloblù. Sul finale di quarto si accende Santarossa e porta avanti i suoi sul 22-18 al 10′
Nel secondo periodo, gli Angels faticano in attacco, così Valsesia può allungare fino a 10 punti di vantaggio.
Time di coach Tasso e con l’entrata di Nicola Bianchi, i gialloblù trovano l’energia per rientrare. Con due penetrazioni di Luca Bedetti, i Dulca si portano a -2, 34-32 al 20′.
Al rientro dagli spogliatoi, i clementini sembrano più concentrati e al 25′ superano i padroni di casa 38-39.I locali rispondono con Paolin e Gatti, e sul finale rimettono la testa avanti, 52-50 al 30′.
L’ultimo quarto è una vera e propria battaglia all’ultimo sangue. Ogni possesso vale oro, gli Angels aumentano le penetrazioni in area dei fratelli Bedetti, purtroppo mai andate a buon fine, dovuto anche ai forti contatti ricevuti mai sanzionati dal duo arbitrale.
Si segna veramente con il contagocce, a 2 minuti dalla fine si sblocca Valsesia, che trova il canestro con Santarossa e nell’azione dopo Giorgi imbuca la tripla che firma il parziale di 5-0, 57-52 al 38′. Time out di coach Tassinari, e gli Angels in un amen sono di nuovo in partita, segnando prima con Saponi su assist di Pesaresi, poi un jumper in mezzo all’area di Cardellini e un contropiede di Luca Bedetti che vale il +1 Santarcangelo, 57-58 a 30″ dalla fine.
I Dulca difendono bene e recuperano palla, a 10 secondi dalla fine Valsesia ricorre al fallo sistematico spendendo l’ultimo fallo utile prima del “bonus”. Alla rimessa ci va Pesaresi, che non si intende con Cardellini e regala a Valsesia un facile canestro in contropiede, 59-58 a 4″ dalla fine.
Rimessa ancora in attacco, riceve Pesaresi che scaglia la tripla della possibile vittoria che però si spegne sul ferro.
Vince meritatamente Valsesia.
Prossimo appuntamento, sabato 24/10 alle ore 21, quando al Pala SGR arriverà il Meridien Monsummano.
FORZA ANGELS!!!
 
 
 
 
 
INTERVISTA A CARDELLINI:
 
 
 
Prima sconfitta per i Dulca Santarcangelo, che si vedono sopraffare di un punto soltanto da Valsesia. Mattia Cardellini, grande protagonista della gara soprattutto col suo arresto e tiro che riportava i Dulca sul +1 a 30″ dalla fine non può che non essere un pizzico deluso, ma speranzoso.
“E’ una sconfitta che brucia, perché scoccia sempre perdere e scoccia di più quando sai che certe partite si potevano portare a casa.”
Cos è che non è andato in particolare?
“Sai, quando si fa un 3/22 da tre punti non è mai positivo. Poi per noi che siamo una squadra che punta molto al tiro da fuori, può fare ancora più male e questa partita lo ha dimostrato. Loro inoltre avevano preparato molto bene la gara adattando molte difese sui nostri schemi. Se poi fischiavano quel fallo su di me o entrava la bomba di Pesa, tiro che era stato costruito ottimamente,  non dico che stavamo a parlare di un’altra partita perché mentirei, ma due punti in più davanti a tutti con Cecina non sarebbe stato male…”
Ora si torna in casa, pronti a ripartire:
“Sì ora torniamo al PalaSGR dove dobbiamo assolutamente vincere. Dobbiamo costruire la nostra salvezza davanti al nostro pubblico. Questa sconfitta fa male da un lato, ma ci ha fatto capire quanto questo campionato sia duro in tutte le sue partite e non possiamo permetterci distrazioni. Dobbiamo essere bravi a riprendere in mano quella concentrazione e quella voglia di lottare che ci ha fino ad adesso contraddistinto. Se poi entrasse qualche tiro in più… Beh lasciamo la parola al campo!”
Un Mattia Cardellini in versione bagno d’umiltà e carica per la prossima partita che non si deve assolutamente lasciar andare. Il neoacquisto gialloblu ha dimostrato una grande alchimia con i propri compagni fin dal primo giorno e se continuerà così ce ne saranno veramente delle belle da vedere.
Una sconfitta è vero fa male, ma può anche aiutare a ripartire più forte di prima. Ora parola al campo e pedalare!
Sabato 24 i Dulca Santarcangelo sfideranno Monsummano, squadra a due punti in classifica dove milita una vecchia conoscenza riminese, German Scarone. Siete pronti a riempire il PalaSGR per far volare questi ragazzi? Noi ci saremo sicuramente… Mancate solo voi!
#GoAngels
Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author