Dulca Santarcangelo, la preview di coach Tassinari sulla sfida con Piacenza

Dopo la vittoria casalinga contro Torino, i Dulca Santarcangelo si apprestano a giocare forse la partita più difficile dell’anno fino a questo momento, sul parquet di Piacenza, squadra a pari punti con i clementini, che ha perso solo una partita a tavolino. Il coach Tassinari si prepara così…

Coach, una partita contro Torino che si poteva forse chiudere prima, ma l’importante era portare i due punti a casa…

“Sì ci siamo rilassati in due frangenti della gara dove potevamo chiuderla definitivamente. Poi siamo stati bravi a incanalarla nella direzione giusta. Due punti che sapevamo di poter portare a casa e ci siamo riusciti alla fine.”

In settimana come vi siete allenati e come siete a livello di uomini disponibili?

“In settimana ci siamo allenati quasi tutti. Anche Francesco Bedetti è tornato in gruppo e lo abbiamo recuperato. Ancora manca chiaramente Nicola Bianchi, ma siamo fiduciosi sul suo pronto ritorno.”

Contro Cento a inizio campionato avete fatto il colpaccio, adesso altra partita con una squadra che punta alla promozione…

“Sì questa forse è ancora più difficile. Loro non hanno mai perso sul campo (solo una partita a tavolino per la rottura dei tabelloni). Quindi sarà doppiamente difficile. Cercheremo l’impresa, perché di impresa si tratta. Loro saranno ancora senza Dordei, ma Soragna e la sua storia la conosciamo un po’ tutti e Gasparin che a 16 di media, saranno da tenere d’occhio.”

Cosa dovrete fare per portare a casa i due punti?

“La nostra partita, giocare con una maggiore intensità rispetto alle altre partite. Non metterli in ritmo perché sono una squadra che corre e tira da 3 con una facilità pazzesca. Cercare di creare buoni tiri per alzare le nostre percentuali e alzare anche il nostro punteggio. Andiamo là per giocarcela fino alla fine, con l’aggressività, la voglia di giocare insieme e di portare a casa le partite che ci ha contraddistinto fino adesso, senza però avere cali di concentrazione. L’ultima partita abbiamo perso 20 palloni e una squadra del genere ti punisce e rischi di non prenderla più. Vogliamo comunque la vittoria e lotteremo per tutti i 40 minuti!”

Il gioco si fa duro? E allora gli Angels cominciano a giocare.

Sabato ore 21, la Pallacanestro Piacentina, squadra dall’enorme talento costruita per vincere il campionato, affronterà una squadra di leoni, che non hanno paura di niente, soprattutto se le sfide cominciano a farsi interessanti. Affronterà i Dulca Santarcangelo!

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author