Dynamic Venafro: sconfitta senza appello contro Eurobasket Roma

Al DISCOUNT DYNAMIC VENAFRO – ROMA GAS&POWER EUROBASKET

33-72

PARZIALI 7-21; 17-38; 24-52

DYNAMIC VENAFRO D’Amico 3, Cancelli 2, Loughlimi 8, Tamburrini 5, Brusello, Fossati 4, Cotugno, Chiari 2, Montanaro 3, Cardarelli 6 All. Mascio

EUROBASKET Belloni 5, Nardi, Dip 14, Casale 16, Righetti ne, Romeo 9, Staffieri 5, Tomasello 11, Birindelli 10, Cicchetti 2 All. Bonora

Arbitri: Tammaro e Mancini

Termina, con l’ennesima sconfitta, il doppio impossibile turno per la Al Discount Venafro. Dopo Palermo è la volta di Eurobasket Roma a far bottino pieno ai danni dei molisani. Un bottino totale di solo 67 punti, racimolati in due partite (Palermo e Roma) dalla squadra di coach Mascio, la dicono lunga sul potenziale offensivo che Venafro ha in questo periodo. Complici anche ancora le assenze di Capitan Minchella e di un Lohuglimi a mezzo servizio. La partita ha ben poco da dire. Roma amministra molto bene dopo un inizio di studio. La squadra capitolina è orfana di Stanic (in tribuna) e di Alex Righetti a referto solo per numero.

Basti vedere i risultati parziali dei miniperiodi per capire che c’è tanto da lavorare in casa Venafro. In settimana c’è stata anche la rescissione consensuale del contratto che legava le prestazioni sportive dell’atleta Lorenzo Capuano alla squadra di Patron Di Giovanni. Quindi, a ragion di causa, si ritornerà quanto prima sul mercato per far fronte ad un girone di ritorno in cui Minchella e soci sono obbligati a recuperare i punti persi durante questo girone di andata contro squadre obiettivamente abbordabili sotto il profilo tecnico. La salvezza è ancora molto lontana.Manca ancora la voglia negli “occhi” di qualcuno. Si vedono ancora giocatori svogliati in campo e già con la testa negli spogliatoi ancora prima che la partita termini . Carattere troppo arrendevole che non ha nessun motivo di esserci; nonostante la giovane età non bisogna demoralizzarsi contro formazioni di ben altro spessore. E’ pur sempre un campionato si serie B Nazionale ed in tanti farebbero carte false pur di giocarlo. Una nota di merito ,prettamente personale, va alla prestazione di Massimiliano Fossati per l’intensità difensiva che il ragazzo di Trieste ha messo in campo contro Roma. E l’ennesimo applauso al giovane Luca Cancelli che continua nel suo umile lavoro a farsi ben valere in questo campionato riscuotendo anche consensi da parte degli addetti ai lavori.(Sia i dirigenti di Palermo che quelli di Roma si sono complimentati per la personalità del ragazzo classe 1999.

Domenica prossima ci sarà il dentro/fuori. Una battaglia nel vero senso della parola (sportivamente parlando). La Al Discount Venafro farà visita alla Pallacanestro San Michele Maddaloni coinquilina con i venafrani dell’ultimo posto in classifica.

Da verificare in settimana la recuperabilità di Minchella (coach Mascio ha fatto intendere nell’intervista post partita che giocherà) e quella totale di Loughlimi. E da verificare anche il risentimento muscolare di Enzo Cardarelli uscito anzi tempo dal match contro Roma appunto per noie muscolari.

Chi vince automaticamente lascerà l’ultimo posto.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author