EA7 Armani Milano, si torna a Desio per il big-match con il Panathinaikos

da sito ufficiale Olimpia Milano:

Si torna a Desio per il big-match con il Panathinaikos

Nella partita di andata l’Olimpia rimediò ad Atene la più pesante sconfitta stagionale ma da quel momento ha sistemato diverse cose, ha battuto Turow e Bayern, ha sfiorato l’impresa a Barcellona. Adesso è vicina alla qualificazione: sarebbe matematica se riuscisse a battere il Panathinaikos realizzando una vera impresa. Si gioca alle 20.45 di giovedì 11 dicembre al Pala Desio. Seconda uscita stagionale a Desio dopo quella sfortunata con il Fenerbahce. E’ la quarta volta che l’EA7 Emporio Armani si sposta a Desio per giocare in Eurolega. Finora il suo bilancio è 2-1: vittorie con Bamberg e Malaga, sconfitta appunto con il Fenerbahce. In assoluto Desio come campo di casa vale 5-2 come record assoluto.

I PRECEDENTI DI PANATHINAIKOS-OLIMPIA
L’Olimpia ha affrontato il Panathinaikos 10 volte nella sua storia. Il record è 3-8: ad Atene ha vinto solo nelle Top 16 di Eurolega del 2011/12 con il punteggio di 67-58. Ad Atene il totale è 5-1 Panathinaikos. A Milano il record è 3-2 per il Panathinaikos. Nella stagione 1997/98 le due squadre si affrontarono nella semifinale di Coppa delle Coppe. Il Panathinaikos vinse la gara di andata 77-58 ma al ritorno, al Forum, l’Olimpia allenata da Franco Casalini si prese la rivincita con un memorabile 86-61 che la qualificò per la finale in cui tuttavia perse contro lo Zalgiris Kaunas. L’attuale general manager dell’Olimpia, Flavio Portaluppi, era in campo allora assieme a Nando Gentile che poi sarebbe passato proprio al Panathinaikos. La seconda vittoria dell’Olimpia risale alla scorsa stagione nelle Top 16, 77-75, ma dopo aver comandato tutta la gara anche con 16 punti di vantaggio. Nella partita di andata ad OAKA invece il Panathinaikos ha dominato vincendo 90-63.

LA PANATHINAIKOS STORY
Pur avendo avuto un ruolo di altissimo in profilo in Grecia fin dagli anni ’50, il Panathinaikos è diventato una delle grandi potenze del basket europeo nella seconda metà degli anni ’90. Con Dominique Wilkins strappato alla NBA vinse il primo titolo europeo nel 1996, con Bozo Maljkovic come allenatore, vincendone successivamente altri cinque nell’era firmata da coach Zelimir Obradovic. Nel 2000 vinse l’Eurolega con Nando Gentile come playmaker, nel 2002 la vinse per la terza volta a Bologna. In quelle stagioni il leader della squadra era Dejan Bodiroga, un altro ex dell’Olimpia. L’ultima Eurolega il Panathinaikos l’ha vinta nel 2011 quando tra l’altro sconfisse in semifinale la Montepaschi Siena con David Moss in campo e Luca Banchi in panchina come assistente di Simone Pianigiani. In campionato ha vinto il titolo l’anno passato e in assoluto 34 volte. Ha vinto anche 15 volte la Coppa di Grecia comprese le ultime tre edizioni.

LA PANATHINAIKOS CONNECTION
Antonis Fotsis ha giocato a Milano per due stagioni raggiungendo una finale scudetto e una Top 16 di Eurolega. James Gist e AJ Slaughter hanno giocato a Biella, con Massimo Cancellieri che era ssistente allenatore quando c’era Gist e capo allenatore con Slaughter, ai tempi un rookie. In Italia hanno giocato anche Loukas Mavrokefalides (Roma) e DeMarcus Nelson (Avellino). Linas Kleiza ha giocato con Mavrokefalides nell’Olympiacos Pireo. Nella storia delle due squadre Dejan Bodiroga e Nando Gentile sono stati i giocatori più rappresentativi che siano passati da entrambe le sponde. Un terzo è stato Johnny Rogers con il quale l’Olimpia raggiunse tra l’altro le ultime Final Four della sua storia nel 1992.

IL PANATHINAIKOS IN CAMPIONATO
Il Panathinaikos è 7-0 in campionato dopo il successo dell’ultimo turno sul Panionios, 92-61 con 19 punti di James Gist e 18 di Vladimir Jankovic. Diamantidis, assente contro il Fenerbahce, ha giocato 22 minuti. In quattro viaggiano in doppia cifra, AJ Slaughter più Batista, Jankovic e Diamantidis. Il miglior rimbalzista è Batista con 8.3 di media, il migliore negli assist è Diamantidis con 5.3 per gara.

DIAMANTIDIS L’EROE DEI 1000 ASSIST
Dimitris Diamantidis, leader storico del Panathinaikos, è diventato questa stagione il primo giocatore nella storia dell’Eurolega a distribuire 1000 assist in carriera. Diamantidis è anche leader di sempre in Eurolega nelle palle recuperate.

LA GRANDE NOTTE DI DANIEL HACKETT E NON SOLO…
I 25 punti di Daniel Hackett sono solo uno in meno del suo record carriera in Eurolega che è di 26 e risale a Siena-Galatasaray del 16 ottobre 2013. Tuttavia sono record in maglia Olimpia ritoccato per la seconda volta consecutiva… Nelle ultime due partite Hackett ha segnato 46 punti ovvero 23.0 di media con 7/11 da tre… In Eurolega, Hackett non aveva mai segnato almeno venti punti in due gare consecutive… Tra i recenti canestri vincenti della storia dell’Olimpia, il più famoso resta quello di Curtis Jerrells a Siena in gara 6 di finale l’anno passato, ma anche quello di JR Bremer, sempre contro Siena in gara 2 dei quarti di finale del 2013; Keith Langford a Pesaro nella stagione 2012/13; la tripla dall’angolo di Mindaugas Katelynas nei playoff del 2008 contro Teramo… Hackett viaggia a 13.1 punti di media; l’anno scorso nella regular season con Siena chiuse a 13.3… Nelle ultime tre ha 9/15 da tre ovvero il 60.0% esatto. Contro il Bayern Monaco in questa stagione ha avuto 41 punti, 10/14 da due, 5/9 da tre, 9 assist, 11 falli subiti.

SAMUELS SECONDO NEI RIMBALZI D’ATTACCO
Samardo Samuels è il 15° rimbalzista di Eurolega con 6.13 di media, ma soprattutto è il secondo assoluto nei rimbalzi d’attacco con 3.25. Samuels è anche ottavo in classifica nei tiri liberi con il 78.1% e ha una striscia aperta di otto gare consecutive segnando in doppia cifra, ovvero tutte quelle di questa stagione.

DAVID MOSS VERSO I 100 RECUPERI
David Moss è a quota 99 palle recuperate in carriera, quindi a meno una dalla soglia delle 100. Moss viaggia a 1.14 palle rubate di media in questa Eurolega. Ha anche una striscia aperta di 11 gare di Eurolega con almeno una tripla messa a segno.

I PRIMATI DI GENTILE: MINUTI, RIMBALZI E ASSIST
A dispetto della sconfitta, nella partita di andata contro il Barcellona Alessandro Gentile ha stabilito due primati personali in Eurolega, quello per il maggior numero di rimbalzi in una partita (7) e di assist in una partita (8). Adesso quattro dei record carriera di Gentile (punti, rimbalzi, assist e valutazione) sono stati ottenuti contro il Barcellona in due partite differenti. Contro il PGE Turow, giocando 33 minuti e 47 secondi, Gentile ha invece stabilito il suo primato personale di utilizzo in una singola partita. Con 20/23 Alessandro Gentile ha l’87.0% nei tiri liberi, terzo assoluto dietro Anton Gavel (Bayern) e Taylor Rochestie (Nizhny).

LE STOPPATE DI SHAWN JAMES
Shawn James non ha perso la vocazione per le stoppate. Nella classifica assoluta è 16° con 1.00 di media, ma in quella per minuto giocato, con 3.26 stoppate ogni 40 minuti in campo, è 4° assoluto.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author