7Days EuroCup, secondo successo di Brescia nelle Top16. Oldenburg cade 70-67

La Germani Brescia Leonessa conquista un’altra vittoria, ancora una volta contro una squadra solida, organizzata e dalla grande fisicità. Per la Leonessa si tratta dell’11/mo successo nelle ultime 12 partite, il secondo nelle Top 16 di EuroCup, nelle quali i biancoblu ora guidano la classifica assieme alla Reyer Venezia. E ora, trovateli voi gli aggettivi per questa squadra!

Ancora una volta, la Germani porta a casa il risultato grazie a un finale in crescendo, arrivato dopo un primo tempo opaco, nel quale lo svantaggio è comunque più merito degli avversari che demerito dei padroni di casa. Il terzo quarto, però, è da mettere in bacheca come un capolavoro offensivo e, soprattutto, difensivo, mentre gli ultimi 10′ di partita sono nuovamente materia per cuori forti. Quelli biancoblu battono sempre all’unisono e alla sirena finale possono festeggiare un altro traguardo tagliato per primi.

Contro una squadra fisica e disciplinata come Oldenburg, Brescia in avvio di gara fa fatica a trovare il giusto ritmo. Troppo compassato all’inizio, troppo frenetico in alcuni frangenti del match. A 37 anni compiuti, Paulding si inventa giocate importanti che, unite al consueto contributo di Mahalbasic, regalano all’EWE un primo tempo da incorniciare.

Il vantaggio di soli 8 punti maturato a favore dei tedeschi dopo i primi 20′ di gara sono l’unica buona notizia in casa Germani, che pur non giocando bene è comunque brava a non perdere di vista gli avversari, autori comunque di 42 punti.

Una volta tornata in campo, Brescia sistema molti dettagli del proprio gioco, curando in particolare l’efficacia della propria difesa (solo 8 i punti lasciati all’EWE Baskets nel terzo periodo) e la mira nel tiro dalla distanza. E la rimonta è servita, ancora una volta.

La Germani arriva al 30′ con un punto di vantaggio (51-50), poi nell’ultimo quarto raggiunge anche i 6 punti di margine a proprio favore, senza però riuscire a distanziare definitivamente gli avversari, bravi a rimanere aggrappati alla gara con le unghie e con i denti. Il finale in volata, però, premia nuovamente Brescia (17 punti di Horton, 12 di Abass, 10 di Vitali e Lansdowne e 13 rimbalzi catturati da Cain), che fa le cose giuste al momento giusto e mette le mani sui due punti in palio, conquistando la vittoria con il punteggio di 70-67.

Ora testa di nuovo al campionato, sempre al PalaLeonessa A2A, dove a far visita alla Germani sarà l’Happy Casa Brindisi. L’appuntamento con l’EuroCup, invece, è fissato per mercoledì prossimo, quando un calendario assolutamente particolare metterà Brescia nuovamente di fronte a Oldenburg, questa volta in terra di Germania. La Leonessa arriverà all’appuntamento da capolista, appaiata a quota 4 punti alla Reyer Venezia, e con l’intenzione di muovere nuovamente quella classifica che già stasera fa già sognare tutti i supporters biancoblu.

Sapevamo che sarebbe stata una gara difficile” – spiega coach Vincenzo Esposito a fine partita – “In un girone da 6 partite ogni match ha un’importanza capitale e ogni gara è come se fosse una finale. Abbiamo giocato i primi due quarti con poca energia, tanto che abbiamo concesso 42 punti in un tempo. Nel terzo quarto, invece, abbiamo sistemato la difesa e abbiamo iniziato a giocare con un migliore ritmo“.

Tutti i nostri giocatori sono stanchi, è normale, e anche per questo è molto importante ruotare tutti i giocatori” – conclude Esposito – “Per fare bene, dobbiamo avere un contributo da tutti i componenti del nostro roster. Tutti devono essere protagonisti, è questa l’unica via per mantenere alta l’intensità per tutta la durata della gara“.

GERMANI BRESCIA LEONESSA-EWE BASKETS OLDENBURG 70-67 (16-20, 34-42, 51-50)
Germani Brescia Leonessa: Zerini, Warner, Abass 12 (2/4, 2/4), Cain 8 (4/8), Vitali 10 (2/2, 2/8), Laquintana 2 (1/4), Lansdowne 10 (1/7, 2/5), Silins 2 (1/2), Guariglia, Horton 17 (4/5, 3/9), Moss 9 (2/4, 1/4), Sacchetti. All: Esposito
EWE Baskets Oldenburg: Moore 4 (2/2, 0/1), Hobbs 6 (0/3, 2/4), Sears 1 (0/4), Tadda, McClain, Kessen ne, Amaize 3 (1/3, 0/2), Paulding 18 (7/13, 1/5), Mahalbasic 13 (5/9, 1/1), Schwethelm 6 (1/1, 1/2), Larson 16 (3/5, 2/5). All: Drijencic
Arbitri: Rocha (Portogallo), Radojkovic (Croazia) e Sukys (Lituania)
Note: Tiri da 2: Brescia 17/38 (44%), Oldenburg 19/40 (47%) | Tiri da 3: Brescia 10/31 (32%), Oldenburg 7/20 (35%) | Tiri liberi: Brescia 6/8 (75%), Oldenburg 8/13 (61%) | Rimbalzi: Brescia 37 (24 RD, 13 RO), Oldenburg 37 (28 RD, 9 RO).

Comunicato e dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa Basket Brescia Leonessa.

Commenta
(Visited 38 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.