Ecoelpidiense Stella col cuore, sbancata Mola di Bari

New Basket Mola – Ecoelpidiense Stella PSE 57 -62

Parziali: 18-7, 28-28, 37-42

Arbitri: Di Luzio e Martinelli

Spettatori: 50 con 4 da Porto Sant´Elpidio

Mola: Musci 19, Bastone 23, Didonna, Calò 9, Angelini, Biasich, Pavone 2, De Leone 4, Feruglio, Stimolo. All.re Cazzorla.

Ecoelpidiense Stella PSE: Torresi 9, Andreani 18, Boffini 5, Rossi 11, Tortù 14, Caridà 9, Del Brocco 4, Cavoletti, Vallasciani 2, De Leo. All.re Schiavi.

Torna il sorriso in casa Ecoelpidiense Stella che dopo cinque sconfitte consecutive coglie un successo d’oro in chiave salvezza espugnando il Pala Pinto di Mola Di Bari. Gara spigolosa e sofferta, il punteggio non tragga in inganno perché i ragazzi di coach Schiavi hanno dovuto sudare più del previsto per piegare la resistenza del fanalino di coda che per oltre 30 minuti ha mantenuto viva la speranza di ottenere i due punti. La partenza dell’Ecoelpidiense Stella è choc: 18-4 quando sul cronometro mancano poco meno di 90 secondi al termine della prima sirena con i biancoazzurri in balia dell’avversario ed incapaci di trovare la via del canestro. La musica cambia in parte nei secondi dieci minuti quando Andreani inizia a produrre gioco e Rossi detta i tempi, Tortù e Torresi si fanno sentire nel pitturato e con un pò di attenzione in difesa la Ecoelpidiense Stella raggiunge il pari all’intervallo (28-28). Mola a referto soltanto con due giocatori al termine dei primi venti di gioco: Bastone e Musci rispettivamente 17 e 11 punti tengono in vita i pugliesi. La gara però non decolla neanche dopo l’intervallo lungo perché soltanto negli ultimi due minuti di gioco grazie a sei punti consecutivi di Caridà e a due liberi di Boffini la Ecoelpidiense Stella riesce a mettere la testa avanti e a chiudere sopra di 5 (37-42). Mola a questo punto non ha più la forza di reagire e per i biancoazzurri è tutto più semplice: Rossi, Boffini, Caridà, Tortù e Del Brocco firmano l’allungo decisivo. Finisce 57-72 con gli ultimi minuti utili solo ai fini statistici. Un successo vitale e tremendamente importante che proietta i biancoazzurri a due punti dalla coppia dell’ottavo posto Bisceglie-Monteroni e che distanzia di quattro lunghezze la zona play-out. La domenica in terra pugliese è felice però soltanto a metà, a tenere in ansia lo staff elpidiense è l’infortunio a Marco Vallasciani che ha riportato una brutta distorsione al ginocchio. Alla ripresa degli allenamenti l’ala di P.S.Giorgio verrà sottoposta ad esame strumentale per valutare l’entità del danno, nel frattempo testa a domenica quando al palas di Via Ungheria arriverà Bisceglie. Inutile rimarcare l’importanza della gara, con una vittoria la Ecoelpidiense Stella riaprirebbe la corsa play-off nonché compirebbe un passo determinante verso la salvezza diretta. Ancora una volta decisivo sarà l’apporto dei tifosi che nonostante cinque sconfitte consecutive si sono spinti anche fino a Mola di Bari. Unici.

Marco Biagetti

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author