Ecoelpidiense tra festa, santi e pallacanestro

Una domenica particolare, importante, piena di eventi e significati. E’ la domenica di Ecoelpidiense Stella – Monteroni ma è anche la domenica di San Crispino, festa della città di Porto Sant’Elpidio.
Il Santo Patrono quest’anno dovrà più che mai dare il suo apporto alla banda di coach Schiavi che reduce dal successo di Valmontone affronterà sul parquet amico la NPM Monteroni, squadra terza in classifica con sei punti e reduce dall’unica sconfitta stagionale sette giorni or sono sul campo di Senigallia.
Una settimana quella degli elpidiensi non facile però visto l’infortunio accorso a capitan Romani. Trauma distorsivo al ginocchio destro con probabile interessamento del menisco. Nelle prossime ore il lungo di Monte Urano verrà sottoposto ad esami strumentali per scongiurare, come auspica lo staff sanitario, lesioni al crociato. Di certo domenica sarà out. Servirà quindi un pizzico di magia unita al carattere dei biancoazzurri e al sostegno del pubblico ed ecco che il mix per superare l’ostacolo salentino sarebbe servito se non fosse per un avversario che è una delle formazioni più talentuose del girone e che non vorrà tornare a casa dal soggiorno marchigiano a mani vuote.
Sarà una domenica piena di significato anche perché verrà ricordato un grande tifoso elpidiense che non c’è più. Prima dell’inizio della gara un minuto di silenzio per Luciano Renzi sarà il modo per commemorare una persona che faceva del basket la sua ragione di vita. Una domenica particolare dove a pochi metri dal palas la consueta fiera patronale che coinvolgerà l’intero centro città caratterizzerà la giornata ma alle 18.00 un solo appuntamento dovrà chiamare a raccolta il popolo elpidiense: quello con la maglia biancoazzurra!

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author