Empoli cade a San Miniato. E Poti deve operarsi

BLUKART SAN MINIATO

Tempestini 28, Giacomelli 19, Benites 7, Perin 6, Zita 4, Nasello 4, Bertolini 4, Chiriatti 3, Neri 3, Capozio 2, Baldi, Petrolini. All. Barsotti

USE COMPUTER GROSS

Giarelli 18, Giannini 12, Giancarli 12, Terrosi 10, Sesoldi 9, Marsili 7, Raffaelli 3, Antonini, Baparapè, Pelucchini, Berti ne, Maltomini ne. All. Bassi (ass. Mazzoni/Finetti)

Parziali: 17-21, 17-19, 24-11, 22-20

Dopo la vittoria sulla Libertas Livorno, passo indietro dell’Use Computer Gross che cade sul campo della ‘bestia nera’ Blukart San Miniato per 80-71. Una partita che la squadra di Bassi conduce per oltre metà salvo poi farsi riagganciare e superare dai rivali che, da quel momento, non mollano più la presa fino alla vittoria finale. Peccato, perchè nel complesso i biancorossi non demeritano ma pagano alla lunga anche le rotazioni limitate. Fra gli assenti Stefano Potì che domattina alla clinica Leonardo di Sovigliana sarà operato al menisco dal professor Pisaneschi.

L’inizio dell’Use è promettente visto che l’Use schizza sullo 0-7 grazie a Giannini e 5 punti di Giancarli. Dopo 4 minuti anche San Miniato entra in partita con la bomba di Perin ma i biancorossi non mollano e l’ex Giarelli, per lui ancora una grande prova, fissa il punteggio al 10’ sul 17-21. La gara non cambia copione nemmeno nel secondo parziale che vede l’Use toccare anche il più 9 con Giancarli. Al riposo siamo 34-40 ma al ritorno in campo il match inizia lentamente a prendere un’altra direzione. San Miniato inizia infatti a riavvicinarsi piano piano e tocca prima il 41-43 con Tempestini e poi il 44-45 con Giacomelli. L’Use ribatte ma incassa poi un parziale di 8-0 che, dopo aver impattato a quota 49, manda i padroni di casa sul 56-49. Giarelli replica ma due liberi di un Tempestini in serata di grazia fissano il punteggio sul 58-51 al 30’. Un botta e risposta Benites-Giannini riapre le ostilità ma la gara non ne vuol sapere di cambiare copione fino al massimo vantaggio San Miniato con Zita sul 73-60. A quel punto la gara è ormai decisa e si arriva fino al finale di 80-71.

E sabato ancora derby, alla Lazzeri arriva Cecina.

 

Foto per concessione Ufficio Stampa Use Computer Gross Empoli

Commenta
(Visited 54 times, 1 visits today)

About The Author