Endiasfalti Agliana aggiunge l'entusiasmo e la qualità di Isacco Salvi

La ASD Pallacanestro Agliana è lieta di annunciare l’accordo con Isacco Salvi, guardia/ala classe 1998 di 196 centimetri, reduce da una trafila giovanile con la maglia del Pistoia Basket. Con i biancorossi ha anche vinto un prestigioso scudetto under 17 Eccellenza nella stagione 2014-15, segnando 5 punti nella finalissima contro la Virtus Bologna. La carriera del giocatore è però segnata dalla rottura del crociato sinistro nel dicembre del 2015, un infortunio che lo ha tenuto fuori dai giochi per un anno per una ricaduta dopo sei mesi di terapie. Salvi avrebbe dovuto far parte del roster di Bottegone nel campionato di Serie B 2016-17 ma proprio questa ricaduta lo ha costretto ai box un’altra stagione. Si è rimesso in gioco lo scorso campionato con la maglia del Dany Quarrata, disputando 22 partite in C Silver a una media di 4 punti per gara.

«Sono contentissimo di essere alla Pallacanestro Agliana – queste le prime parole di Isacco Salvi da giocatore della Endiasfalti -. Ho sempre ammirato la società da avversario e in questi giorni mi ha fatto una grande impressione. C’è stata subito sintonia con coach Tommaso Mannelli, che mi vede nel mio ruolo di 2/3 e non di ala grande dove spesso mi sono trovato a giocare. Il suo modo di lavorare mi ha riportato a una professionalità che non avevo dai tempi del Pistoia Basket e che mi mancava. Fisicamente sono tornato al 100% e c’è tanta voglia di dimostrare il mio valore. Per questo devo anche ringraziare la società di Quarrata, che mi ha permesso di tornare in campo».
 
«La qualità di Isacco Salvi non si discute – ha detto il direttore sportivo della Pallacanestro Agliana, Claudio Occupati – peccato per quel brutto infortunio. Sono certo che Agliana sia il posto giusto per fargli esprimere a pieno le sue qualità e quando abbiamo parlato mi ha trasmesso grande voglia ed entusiasmo. Sono felice – conclude – di aver raggiunto un accordo con lui perché è un giocatore che mi colpì già nel 2010, quando con l’Endas vinse il torneo Fiera di Casalguidi organizzato dalla nostra società e da quel momento non ho mai smesso di seguirlo».

 

Commenta
(Visited 39 times, 1 visits today)

About The Author