Endiasfalti Agliana, Mannelli: «Resistiamo alla loro aggressività e fisicità»

Tutto pronto per gara 2, in programma domani sera, mercoledì 29 maggio, alle ore 20 al PalaCoverciano di Firenze. La serie che mette in palio la promozione in B giunge con questo secondo atto a uno snodo cruciale: con un’altra vittoria dopo l’83-57 di gara 1, l’Enic si avvicinerebbe al passaggio di categoria potendo contare anche su un’eventuale bella in casa. Dall’altra parte, se la Endiasfalti Agliana riuscisse a far cadere per la prima volta in stagione i fiorentini si prenderebbe l’inerzia di questa finale di C Gold avendo di fronte due match al Capitini.

 

Certo è che per fare risultato in terra fiorentina servirà giocare una partita differente. Come ha confermato lo stesso Tommaso Mannelli: «Abbiamo cercato di lavorare sugli aspetti negativi e di ricaricare le pile anche se il tempo a disposizione è stato minimo – ha esordito -. Il nostro obiettivo è fare una partita diversa, in cui non ci facciamo schiacciare dalla loro aggressività e dalla loro fisicità. Siamo consapevoli che sarà un’altra gara molto complicata e difficile ma i giocatori sanno esattamente cosa dobbiamo fare e cosa evitare, anche perché arrivati a questo punto conosciamo bene le caratteristiche dei nostri avversari e loro le nostre. È stata una stagione faticosa – ha concluso – ma ho chiesto alla squadra di attingere a pieno alle risorse fisiche e mentali rimaste».

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.
Per Info