Erogasmet Crema, sfida importante contro Montichiari

Sfida importante per la Pallacanestro Crema, chiamata a riscattare la sconfitta di Arzignano, domenica alle 18 al PalaCremonesi contro la Contadi Castaldi Montichiari, squadra che affianca i leoni biancorossi con 6 punti, frutto di 3 vittorie, 2 sconfitte e il turno di riposo già effettuato. Al contrario dell’Erogasmet però, i bresciani arrivano da un importante vittoria in casa di Bergamo per 64-77, partita che ha rilanciato le ambizioni di alta classifica della squadra allenata da Giulio Cadeo, dopo un inizio un po’ in sordina.

Infatti Montichiari in estate era considerata una delle squadre più attrezzate grazie all’arrivo di diversi giocatori di qualità e alle riconferme di alcuni elementi importanti nella scorsa stagione a partire da Riccardo Perego, lungo molto tecnico con un ampio bagaglio di movimenti offensivi e ottimo rimbalzista, che è tornato a formare la coppia della promozione della Vanoli in LegaDue con Roberto Cazzaniga, pivot di esperienza arrivato da Legnano, ottimo difensore e capace di colpire anche dall’arco dei 6.75m.

Altro importante acquisto per i bresciani è il playmaker Simone Bonfiglio, sceso dalla A2 Gold giocata con Jesi per dare fosforo e tiro all’attacco di Montichiari. Completano gli arrivi l’ala Alessandro Infanti, ala piccola con un passato in serie A ad Avellino, ottimo atleta e buona mano dalla distanza, e l’ala grande Salvatore Genovese, buon giocatore in post e rimbalzista di qualità.

Dopo la positiva stagione scorsa, si sono invece guadagnati la riconferma nel roster di quest’anno il playmaker Stevan Stojkov, in dubbio per domenica per colpa di un problema muscolare, e la guardia titolare Andrea Scanzi, giocatore molto duttile, bravo in penetrazione. Completano il roster le giovani ali Mattia de Ruvo e Leonardo Battistini.

Per i ragazzi di coach Baldiraghi sarà sicuramente una partita impegnativa contro un avversario di qualità ma non per questo l’Erogasmet partirà battuta alla palla a due. Cardellini e compagni dovranno dare prova di poter lottare anche con squadre sulla carta superiori per confermare il buon avvio di campionato e per dimostrare a tutte le squadre del campionato che uscire dal PalaCremonesi con 2 punti non è un’impresa facile.

 

Alberto Zani

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author