Erogasmet Crema, trasferta in casa del Costa Volpino

Trasferta sul lago Sebino per l’Erogasmet che domenica alle ore 18 affronterà la Vivigas Costa Volpino, allenata dal cremasco Alessandro Crotti. I bergamaschi arrivano alla sfida con Crema con un record di 1 vittoria, conquistata sul parquet di casa contro Scandicci, e 2 sconfitte, contro due squadre di alta classifica come Urania Milano e Orzinuovi.

Come da tradizione della società, Costa Volpino schiera un roster molto giovane (solo 3 elementi nati prima del 1994), aiutati da qualche elemento di esperienza in grado di portare qualità alla squadra. Proprio per questo motivo sono stati chiamati, da Udine, Gionata Zampolli e Andrea Pilotti, che infatti sono i due migliori realizzatori del roster, oltre che i giocatori con più minuti sul parquet di tutto il girone. Zampolli è una guardia realizzatrice, molto abile vicino a canestro e anche ottimo rimbalzista (9,3 palloni catturati sotto i tabelloni in queste prime partite). Pilotti è invece un’ala grande capace di colpire sia dalla distanza che vicino a canestro. Altro giocatore pericoloso è il centro Michele Squeo, doppia doppia di media in questo inizio di campionato, ottimo rimbalzista offensivo e buon stoppatore.

In cabina di regia, i bergamaschi si affidano al giovane Francesco Belloni, che sta rispondendo con un’ottima gestione e capacità di mettere in ritmo i compagni (3.3 assist a partita). Completa il quintetto la giovane ala Edoardo Caversazio, buon tiratore da 3 punti.

Importante è il contributo dalla panchina dei giovani Baldini, Coltro e Romano, che mettono intensità nei minuti in cui sono chiamati in causa, senza far abbassare la pericolosità offensiva della squadra, anche se il minutaggio concesso ai rincalzi resta conplessivamente basso.

I ragazzi di coach Baldiraghi sono chiamati al riscatto dopo la sconfitta casalinga con Vincenza, in cui sono mancate le percentuali dall’arco e dalla lunetta, punto focale degli allenamenti settimanali. Il punto di partenza per cercare la vittoria è senza dubbio la difesa, che anche domenica scorsa ha dimostrato di poter fare la differenza, grazie all’organizzazione e all’intensità messa in campo da Del Sorbo e compagni. Riuscire a limitare le principali bocche da fuoco bergamasche potrebbe essere la chiave per riuscire ad espugnare il campo di Costa Volpino e ripetere l’exploit della scorsa stagione.

Commenta
(Visited 12 times, 1 visits today)

About The Author