Erogasmet, vittoria con finale al cardiopalma contro la Vivigas Alto Sebino

Ennesimo finale al cardiopalma al PalaCremonesi, con l’Erogasmet che dopo un incontro combattutissimo supera la Vivigas Alto Sebino dopo essere arrivata all’ultimo giro di lancette ancora punto a punto.

La Vivigas, che annovera tra le proprie fila il capocannoniere del campionato Zampolli ed il miglior rimbalzista del torneo, il centro Squeo, ha venduto cara la pelle ma ha dovuto cedere di fronte alla maggior esperienza dei cremaschi, che con tre difese super negli ultimi secondi di gioco hanno blindato il successo.

Già dall’inizio si capisce che per gli attacchi delle due formazioni non sarà una giornata facile: le difese delle due formazioni ringhiano sui tiratori avversari e le percentuali di realizzazione si fanno subito drammaticamente basse.

Con due dei migliori centri del campionato ad intimidire sotto le plance servirebbe il tiro dalla lunga distanza, ma l’Erogasmet termina i primi 20′ con un debole 1 su 10 nel tiro da tre (1/6 la Vivigas).

Le iniziative di Zanella e Cissè consentono comunque ai leoni biancorossi di chiudere all’intervallo lungo con un vantaggio di sette punti, sul  36 a 29.

La ripresa si apre con quattro punti consecutivi degli uomini di Crotti, che si riportano nel corso del match a strettissimo controllo. La difesa di coach Baldiraghi fa però il proprio lavoro in modo eccellente, sporcando le percentuali al temuto Zampolli, che chiuderà il match con 17 punti ma 2/12 al tiro. Squeo e Pilotti trovano il modo di ridurre lo svantaggio dei sebini e l’ultima frazione parte sul punteggio di 51 a 49.

L’Erogasmet rischia di sprecare quanto costruito nei primi 30′ quando la Vivigas si porta avanti a metà quarto. E’ un sontuoso Montanari a trovare la chiave della difesa avversaria, mettendo a segno dodici punti nella frazione, con l’ottimo Tardito che trova il canestro della relativa tranquillità a 35” dal termine.

Due punti importanti per l’Erogasmet che continua a stazionare sul quarto gradino della classifica in piena zona playoff.

Marco Cattaneo

 

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author