Erograsmet Crema, vittoria sofferta contro Padova

Per la seconda volta questa stagione l’Erogasmet Crema batte la Virtus Boretto. E per la seconda volta i cremaschi hanno dovuto fare parecchia fatica per superare la mai doma squadra veneta. Come al solito i leoni biancorossi si sono affidati alla loro solida difesa per portarsi a casa i due punti, mentre in attacco hanno brillato Montanari (17 punti) e un Liberati in grande spolvero (15 punti).

Nella prima metà di gara è stata proprio Padova ad avere la meglio: troppe distrazioni difensive, soprattutto a rimbalzo, costringevano Crema a rimanere sempre dietro di almeno un paio di punti. Stojkov e Canelo poi in attacco erano una vera spina nel fianco, e le risposte di Liberati e Montanari non erano sufficienti per riportare sotto l’Erogasmet.

La musica però è decisamente cambiata al rientro dagli spogliatoi. I leoni biancorossi hanno alzato la loro proverbiale intensità difensiva e in attacco è salito in cattedra Pietro Del Sorbo, che ha griffato 10 dei suoi 12 punti proprio nella seconda parte di gara. Dall’altra parte del campo Padova non poteva far altro che aggrapparsi a Lazzaro, che con i suoi 19 punti e tanta precisione sotto canestro, era l’unico a poter davvero impensierire i cremaschi. A metà dell’ultimo quarto l’Erogasmet si era portata in vantaggio addirittura di 11 lunghezze, ma un ultimo colpo di coda degli ospiti nei minuti finali chiudeva la partita sul 68-64. Decisiva la maggior freddezza dei padroni di casa, che chiudevano il match con una tripla di Liberati dopo che Padova aveva fallito l’occasione del sorpasso sprecando una tripla a campo libero.

Continua per i cremaschi il sogno playoff.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author