Esperia Cagliari, Fioretto: "Contro il Calasetta difendiamo il primato"

Ha praticamente i contorni di una finale il match che attende l’Esperia Cagliari nel turno conclusivo della regular season del campionato di Serie C Silver: sul parquet amico i granata capolisti cercheranno infatti di difendersi dall’assalto del Calasetta, formazione che insegue a due soli punti di distanza. Putignano e compagni, battuti domenica scorsa a Sinnai, hanno gettato le ortiche la possibilità di chiudere i giochi con 40 minuti di anticipo, e ora dovranno combattere fino alla fine per cercare di avere la meglio nel lungo testa a testa coi tabarchini: “Siamo carichi – afferma coach Roberto Fioretto – in settimana abbiamo avuto modo di riflettere sul passo falso di Sinnai, e ora ci sentiamo mentalmente pronti all’appuntamento. Siamo consapevoli della nostra forza, ma anche di quella del Calasetta, formazione che vanta delle individualità importanti e che ha avuto fin’ora un percorso simile al nostro. Sarà una partita difficile, così come lo fu all’andata (vittoria dei cagliaritani per 77-74 con 33 punti di Passa, ndr), e cercheremo di sfruttare al meglio il fattore campo favorevole”.

Nel big match di sabato l’Esperia non potrà permettersi quell’atteggiamento poco combattivo che è costato la sconfitta domenica scorsa: “Non siamo stati all’altezza dal punto di vista agonistico – spiega il tecnico – specie all’inizio della partita. Spero che la lezione ci sia servita. In ogni caso le due sconfitte incassate non inficiano la bontà del nostro cammino”.

Con le sue “torri” Sanogo e Barreiro, il Calasetta è pronto a dar filo da torcere ai granata, soprattutto sotto le plance: “In questa partita – analizza il tecnico – non potremo disporre di quel vantaggio di centimetri che invece abbiamo avuto in molte partite di questo campionato. Barreiro è un lungo di grande qualità, e lo stesso si può dire di Sanogo, giocatore abile a chiudere gli spazi in difesa. Ma anche i loro esterni andranno tenuti in debita considerazione, da Werlich a Savarese passando per Aralossi. Dal canto nostro cercheremo di far valere la rotazione più lunga, giocando una gara ad alto ritmo”.

Palla a due sabato 11 febbraio alle 19 al Palasport di via Pessagno a Cagliari. Gli arbitri designati sono Giuseppe Manchia di Ozieri (SS) e Matteo Mulas di Sassari.

Comunicato a cura di Uffici Stampa DirectaSport

Commenta
(Visited 40 times, 1 visits today)

About The Author