Etomilu Giulianova, bisogna dimenticare la gara con Perugia: domenica arriva la Lions Bisceglie

Il campionato sta entrando nella fase più calda della stagione con sfide, che per un motivo o per un altro, possono rivelarsi decisive per il prosieguo della stagione. Per l’Etomilu infatti si prospetta un filotto di partite da brivido, visto che in soli undici  giorni i giallorossi affronteranno squadre dal pedigree nobile come Bisceglie, Montegranaro e Senigallia; formazioni tutte stabilmente nella zona play-off e le prime due con legittime ambizioni di vittoria finale.
La prima da affrontare in ordine di tempo è Bisceglie di coach Sorgentone, allenatore con la doppia cifra nella casella promozioni, ed avversario di quelli tosti come dimostra la sconfitta rimediata nella gara di andata.
I nerazzurri sono infatti una delle squadre migliori del girone con un roster di primissimo livello. Nomi importanti come il forte playmaker Marco Cucco e l’ottimo backup Edoardo Di Emidio, ma anche altri giocatori di spessore come Enzo Cena, ala-pivot tornata a Bisceglie dopo la parentesi di San Severo. Cena andrà ad irrobustire il reparto dei lunghi che conta sul pivot Antonelli e sull’ala forte Leggio. Tra gli esterni è bene ricordare Santiago Bruno, Alessandro Potì e Andrea Chiriatti pronto ad uscire dalla panchina per dare il suo contributo.
Sacripante e compagni sono consapevoli del valore degli avversari, ma hanno tanta voglia di rivincita anche per dimenticare il brutto scivolone di domenica scorsa contro Valdiceppo. Sconfitta che ha raffreddato gli entusiasmi dopo che le due vittorie consecutive contro Isernia e Taranto avevano riportato i giallorossi a buona distanza dalle zone calde della classifica.
Quella che sarà per Riccardo Bartolozzi la gara dell’ex, è senza dubbio una partita difficile ma l’Etomilu Giulianova ha dimostrato nel corso di questa stagione di essere padrona del proprio destino; di essere capace, se concentrata ed in fiducia nei propri mezzi, di poter mettere alle corde chiunque, come visto contro Ortona, Pescara e Campli.
Una gara per dimostrare il proprio valore, una gara per tornare a volare.
Appuntamento con la palla a due, domenica alle ore 18:00, sul parquet del PalaCastrum di Giulianova; arbitrano i sigg. Lorenzo Bianchi di Rimini e Fabio Bonotto di Ravenna.

Ufficio Stampa Etomilu Basket Giulianova

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author