Etomilu Giulianova, parla coach Francani: "Abbiamo passato una settimana difficile, contro Matera sarà dura"

Ultima partita del 2016 per l’Etomilu Giulianova di coach Francani che domani pomeriggio sarà impegnata sul campo della Bawer Matera, squadra a pari punti proprio con i giallorossi giuliesi e che vengono dalla bella vittoria in trasferta sul campo del Cus Taranto.
La Bawer Matera, squadra fresca di retrocessione dalla Serie A2, ha allestito un roster di primo livello per cercare la pronta risalita al piano superiore. Rispetto alla scorsa stagione la squadra è stata pesantemente rinnovava, partendo però da due conferme importanti come la guardia Cantagalli ed il pescarese doc Federico Lestini, giocatore che per la categoria è un “califfo”, come dimostrano i 18 punti abbondanti di media.

Le novità messe in campo dal sodalizio lucano partono dalla panchina con il neo-coach Roberto Miriello, personaggio conosciuto nell’ambiente materano, che ha ben amalgamato i nuovi arrivi che rispondono ai nomi di Stefano Laudoni, terzo miglior marcatore di squadra, l’ex Rimini Stefano Crotta, lungo dalla solida carriera nelle minors, il playmaker Alessandro Grande, giocatore dall’ottima propensione offensiva, il pivot Nicolò Ravazzani, il play ex Agropoli (A2) Mattia Stano e non per ultimo Gionata Zampolli, nazionale italiano di 3X3 visto anche al Mondiale di Guangzhou
Per l’Etomilu Giulianova si prospetta una trasferta difficile contro una squadra che si contraddistingue per l’alto fatturato offensivo. I lucani segnano infatti 87 punti a partita con percentuali al tiro tutt’altro che disprezzabili come dimostrano il 57% da 2 ed il 40% da 3. I giallorossi, che in settimana hanno avuto a che fare con l’infermeria piena, con Rosa fermo per un problema alla spalla e gli altri a turno bloccati dalla febbre, dovranno giocare una gara accorta su ritmi a loro più congeniali cercando di non far prendere fiducia alla Bawer Matera, squadra capace di incredibili exploit offensivi.
«Abbiamo passato una settimana difficile ma abbiamo il dovere di scendere in campo dando il massimo di noi stessi – ha dichiarato coach Francani – Incontriamo una squadra dal potenziale incredibile, forse è la più talentuosa di tutte però qualche problemino lo hanno visto che hanno 12 punti. Difendi forte, difendi bene. Matera segna sempre 90 punti. Noi dovremo essere bravi a limitarli, cercando di fare una gara importante nella nostra metà campo di attacco, perchè loro ne segnato tanti punti ma ne concedono tanti».
Appuntamento con la palla a due, domenica alle ore 18:00, sul parquet del PalaSassi di Matera: arbitrano i sigg. Danilo Lucarella e Denny Lillo.
Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author