Etrusca Basket lotta ma cade in casa di Piacenza

Blukart Etrusca San Miniato – Bakery Piacenza 66 – 72

Etrusca: Stefanelli 15, Zita 9, Bartalucci ne, Bruno 10, Bertolini 16, Gaye 2, Rinaldi 3, Pagni 9, Di Noia 2, Capozio. All. Barsotti Ass. Ierardi e Carlotti

Bakery: Sanguinetti 6, Soragna 9, Gasparin 20, Meschino 5, Nicoletti ne, Infante 12, Billi ne, Bianchi ne, Fin 2, Magrini 18. All. Bizzozi Ass. Lunghini

Arbitri Azami e Ugolini di Bologna

Parziali 17 – 20, 32 – 36, 47 – 51, 66 – 72

Una partita di grande intensità fisica e tecnica quella tra la Blukart e la corazzata Piacenza, con i locali bravi a lottare su ogni pallone e a portare la partita punto a punto fino agli ultimi istanti. Parte forte l’Etrusca con Bruno Santiago che sblocca subito la gara con una bella penetrazione e Stefanelli e Bertolini a segnare dall’arco, con Magrini e Gasparin a fare da contraltare e a punire gli errori della difesa della squadra di casa: alla fine del primo quarto è Piacenza a guidare sul 20 a 17. Nel secondo quarto coach Barsotti stringe le maglie della difesa e la partita scorre sul filo dell’equilibrio, con solo i tiri liberi a tenere avanti gli ospiti (a fine gara saranno 41 i tiri liberi tirati dalla Bakery contro i 19 per la squadra della Rocca) fino al 32 a 36 all’intervallo lungo. Al rientro dagli spogliatoi continua il leitmotiv della prima parte: Piacenza fa una partita attenta e tecnica, con Gasparin pronto a punire ogni errore dell’attenta difesa pisana, mentre l’attacco della Blukart vive di folate offensive con Zita e Stefanelli. I vantaggi degli ospiti sono sempre minimi con massimo vantaggio di 8 punti a 2.30 dalla fine, quando i ragazzi di Barsotti provano l’ultima riscossa con i contropiedi di Zita e Rinaldi, e il canestro da sotto di Stefanelli; ma Piacenza si dimostra squadra esperta e riesce a gestire gli ultimi possessi con grande freddezza e precisione dalla lunetta, fino alla vittoria per 6 punti finale. “Abbiamo giocato una gara di grande intensità, dimostrando di essere sulla strada giusta per il nostro obiettivo, che è la salvezza” il commento di coach Barsotti a fine gara “Sono sicuro che con partite di questo spessore, in casa nostra, sarà dura per tutte le squadre che ci dovranno affrontare. Sono partite che fanno crescere per la qualità degli avversari affrontati e già dalla prossima trasferta dovremo fare un passo in avanti rispetto alle gare precedenti.” Prossimo match domenica 8 novembre con la trasferta ad Oleggio.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author