L'Etrusca crolla a Montecatini, Barsotti: "Mi aspetto una reazione"

Cade la Blukart sul campo di Montecatini, dopo una gara segnata fin dal primo quarto, con i locali che riescono a piazzare un parziale che mette la gara in discesa per gli uomini di coach Campanella. L’Etrusca parte contratta e per Montecatini sembra tutto facile, con Galmarini che prende vantaggi importanti sotto le plance e Petrucci a Artioli che piazzano canestri importanti dall’arco: dopo i primi dieci minuti il vantaggio dei termali è già importante, con un 26 a 8 terrificante, contro una Blukart inerme. Coach  Barsotti prova ad alternare difesa ad uomo e difesa a a zona ma nel secondo quarto la musica non cambia, con Bertolini e compagni che non riescono ad invertire la tendenza della gara e  si va all’intervallo lungo sul +22 per Montecatini, con l’Etrusca capace di segnare soltanto 19 punti in 20 minuti. Al rientro dagli spogliatoi i canestri di Tempestini e Giacomelli provano a scuotere la squadra e dal meno 22 la Blukart riesce a riportarsi sul meno 15, costringendo spesso l’attacco di Montecatini a soluzioni più difficili; nonostante una prova di maggiore intensità e carattere la squadra di coach Barsotti non riesce a rientrare in partita, grazie anche alla buona prova offensiva di Galli e Callara, che riescono a tenere a distanza gli ospiti. A dieci minuti dalla fine, nonostante la reazione, San Miniato è sempre sotto di 22 punti e l’ultimo quarto scivola con questo divario fino alla fine, con una Blukart che continua a lottare in difesa, ma con le polveri bagnate in fase offensiva, dove pesa il 14% da tre punti, con un 4 su 28 veramente pesante per l’economia della gara. Alla sirena Montecatini può festeggiare un successo mai in discussione, contro una Blukart che ha regalato un quarto sul piano del punteggio e un tempo intero sul piano dell’intensità e della cattiveria agonistica. “Prima di tutto quando si perde con questo divario si deve fare i sinceri complimenti agli avversari, senza cercare alibi e scuse di nessun tipo.” le parole di coach Barsotti a fine gara “Non posso accettare dalla mia squadra due quarti iniziali dove non abbiamo lottato a sufficienza. So che in parte può derivare dalla sfiducia dopo la brutta gara persa domenica in casa, ma non è così che si deve reagire. Non siamo bambini, i miei giocatori devono avere la forza di reagire perché al gruppo non mancano né le qualità umane, né quelle tecniche per farlo. Però dobbiamo essere consapevoli che senza l’atteggiamento di lotta e sfida visto poi nei secondi due quarti non siamo superiori a nessuno in questo girone. Adesso mi aspetto una reazione importante soprattutto dai giocatori più esperti”.

 

Montecatini Terme Basketball – Blukart Etrusca San Miniato 69 – 47

Montecatini: Centanni 5, Artioli 11, Meini, Mucci, D’Andrea ne, Galli 10, Pellegrini, Galmarini 15, Petrucci 16, Callara 12, Soriano,  Bolis. All. Campanella Ass. Mercogliano e Cardelli

Etrusca: Giacomelli 7, Zita 10, Nasello 6, Bertolini 6, Benites, Tempestini 16, Perin, Capozio, Neri 2, Chiriatti. All. Barsotti Ass. Ierardi e Carlotti

Parziali: 26 – 8, 41 – 19, 56 – 34, 69 – 47

Arbitri: Stefano De Biase e Andrea Zancolò di Udine

 

Fonte: Ufficio Stampa San Miniato

Commenta
(Visited 14 times, 1 visits today)

About The Author