Etrusca San Miniato, confermato Morciano, roster chiuso dai fratelli Regoli

La squadra è pronta! Il CDA Etrusca ha appena ufficializzato l’ultimo colpo dell’estate, con la conferma di Francesco Morciano.

L’atleta, classe 1996, faceva già parte del roster della stagione appena passata, inziando la preparazione con la squadra in agosto. E’ stato vittima putroppo di un grave infortunio al Torneo di Cecina, a fine settembre nella preseason, che lo ha costretto a stare lontano dai campi e dalle partite ufficiali in tutta la stagione. Dopo l’intervento chirurgico, Francesco ha lavorato sodo a Brindisi per farsi trovare pronto per la nuova stagione; l’evoluzione della sua riabilitazione è stata seguita dallo staff medico Etrusca e, valuatata la piena guarigione, lo staff tecnico e la società hanno deciso la conferma per la stagione 2019/2020. Così Francesco potrà riprendere l’avventura in maglia biancorossa, mettendo a disposizione di coach Barsotti il suo talento offensivo, le sue mani educate e la grande forza di volontà che ha dimostrato anche nel momento più difficile della sua carriera sportiva.

“Già la scorsa stagione l’Etrusca mi aveva offerto una grande occasione ed il mio sogno era sfruttarla al meglio. L’infortunio mi ha tenuto fermo ai box tutta la stagione, ma ho coltivato da subito il fortissimo desiderio di tornare in campo e di farlo con la maglia dell’Etrusca” le parole di Francesco Morciano dopo la conferma “Sono veramente grato alla dirigenza e allo staff tecnico per questa nuova opportunità, che cercherò di ripagare con tutta la mia forza. Sono stato a San Miniato a lavorare nella parte finale della stagione, tra maggio e luglio, e sto continuando il mio lavoro per essere al 100% già al raduno, per giocarmi al massimo questa nuova opportunità. Ho seguito la sviluppo della formazione del nuovo roster, con la società che ha lavorato alla grande per formare la nuova squadra: abbiamo una squadra giovane e motivata, con tanti giocatori che hanno voglia di dimostrare e, personalmente, non vedo l’ora di iniziare.”. 

Il CDA ha anche ufficializzato in queste ore il raggiungimento dell’accordo con al società Ies Pisa per l’acquisizione del titolo sportivo di Federico e Francesco Regoli. Se per Federico Regoli, classe 2000, è la continuazione di un progetto iniziato nella stagione appena trascorsa, con la presenza fissa nel roster della serie B, Francesco, classe 2002, è una new entry, che inizierà un lavoro graduale nel roster della prima squadra, disputando il campionato under 18 gold. Federico Regoli, ragazzo che ha dimostrato in tanti momenti della scorsa stagione prospettive e potenzialità, accumulando minuti in campo in tante partite della stagione all’esordio in un campionato nazionale, si tratta di una sfida importante: con Francesco Morciano che rientra da un lungo infortunio, potrà dimostrare tutto il suo potenziale, con un ruolo da ritagliarsi con il duro lavoro settimanale.

“Sono convinto della bontà e della lungimiranza di questa operazione, con la quale ci siamo assicurati due ragazzi di prospettiva, che hanno dimostrato grande voglia di lavorare e migliorare” il commento del vicepresidente Angelo Capozio “Francesco Regoli finirà con noi il percorso del settore giovanile, mentre Federico continuerà il percorso intrapreso la scorsa stagione, giocandosi le sue carte in un campionato di livello nazionale. Sono sicuro che Federico saprà conquistarsi minuti importanti in una squadra votata alla gioventù, con tanti ragazzi nati dal 1997 al 2000. Affidiamo questi ragazzi ad uno staff di assoluto livello, per continuare a farli crescere e per farli diventare magari i beniamini del nostro pubblico domani.”.

Con l’ultimo colpo Morciano il “mercato” Etrusca è chiuso: sugli esterni coach Barsotti potrà contare su Quartuccio, Benites, Carpanzano, Neri, Moretti e Tozzi; mentre sul reparto lunghi potrà contare su Capozio, Enihe, Caversazio e Morciano.

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.