Etrusca San Miniato: i risultati del settore giovanile

L’UNDER 16 REGIONALE CADE IN CASA: 1° SCONFITTA STAGIONALE

Tra le mura amiche del PalaMannucci, la Pallacanestro San Miniato ha la peggio contro la formazione dello Ies Pisa. Gli ospiti fanno valere da subito la loro maggiore fisicità a rimbalzo ed in difesa, mettendo subito la testa avanti. I nostri ragazzi riescono con le unghie e con i denti a rimanere attaccati alla partita, ma le troppe imprecisioni, figlie sopratutto della grande intensità messa sul parquet, delle energie spese e della solida difesa dello Ies, ci impediscono di colmare lo svantaggio accumulato.

PALLACANESTRO San Miniato – IES Pisa 46 – 55

Parziali: 11-18, 12-18, 7-10, 16-15

Daini Palesi 3, Gialli 5, Bettini 4, Cerri, Maggiorelli 2, Volpi, Fossetti 2, Mattei 4, Pancioli 6, Pertici 11, Pellegrini 9 All. Latini

UNDER 15 ECCELLENZA NON REGGONO L’URTO DELLA FISICITÀ DI LIBERTAS

Stop per gli under 15 eccellenza di coach Carlotti, che a Livorno non riescono a arginare l’esuberanza fisica dei padroni di casa. Partita sempre condotta dalla Libertas, con i ragazzi della Rocca sterili in attacco con la prima frazione, con il solo Pellegrini, top scorer della gara co 21 punti, che riesce a sbloccare il tabellino. All’intervallo Livorno comanda di 17 lunghezze; al rientro Cupolo e compagni provano a reagire ma dopo il 4 a 0 iniziale, i padroni di casa riprendono in mano il gioco e controllano una gara nella quale i ragazzi di coach Carlotti continuano a trovare difficoltà a trovare buone soluzioni in fase offensiva.

Libertas Livorno – Etrusca Basket San Miniato 64 – 41

TABELLINO: Daini Palesi, Gialli 3, Mannucci, Bettini 2, Cerri 3, Fossetti 4, Mattei, Nguyen, Pertici, Cupolo 6, Pascale 2, Pellegrini 21 All. Carlotti Ass. Latini

L’UNDER 15 CI PRENDE GUSTO: SECONDA VITTORIA CONSECUTIVA!

Dopo il netto successo della scorsa giornata, la Pallacanestro San Miniato si trovava ad affrontare, in un match sulla carta molto più equilibrato, la formazione del Bellaria Pontedera. La gara è ben interpretata dai nostri ragazzi, che subito partono con grande energia ed intensità, prendendo subito un buon vantaggio. Nel 2° quarto continua il buon momento di San Miniato che si porta sul +15, nonostante qualche distrazione in difesa e qualche imprecisione di troppo in attacco. Nella seconda metà dell’incontro San Miniato gestisce bene il vantaggio, nonostante un piccolo calo di concentrazione all’inizio del 3°quarto, e conduce tranquillamente fino alla sirena. Ancora una volta buonissima prova di tutti i ragazzi scesi in campo, per una prestazione di Squadra molto solida.

BELLARIA CAPPUCCINI Pontedera – PALLACANESTRO San Miniato 46 – 62

Parziali: 13-21, 10-17, 15-12, 8-12

Tabellino: Diara, Vallini 6, Gallerini 3, Ventre 6, Allotta 2, Cioni 3, Biffignandi 2, Mitolo 21, Mazzantini 2, Gonnelli 7, Brancati 2, Bernini

Sul campo della Paper Group i nostri U15 mettono subito le cose in chiaro con un primo parziale di 27 a 5, che in pratica sancisce la fine del match. Bravi i nostri ragazzi a mettere energia sin da subito ed ad imporre la propria superiorità, portando così a casa i primi 2 punti della stagione. Ottima prestazione da parte di tutti i giocatori, che in campo hanno mostrato impegno e voglia di giocare nonostante l’ampio vantaggio accumulato.

PAPER GROUP Capannori – PALLACANESTRO San Miniato 29 – 75

Parziali: 5-27, 8-20, 8-12, 8-16

TABELLINO: Diara, Gallerini 2, Spadoni 9, Rossi 6, Cioni 5, Petrolini 7, Biffignandi 8, Mitolo 10, Mazzantini 8, Gonnelli 12, Bernini 8

UNDER 14 ELITE: COLPACCIO QUASI SFIORATO IN VIA PERA

LABRONICA-PALLACANESTRO SAN MINIATO: 60-59(15-17)(38-33)(55-50)

Peccato, i nostri under 14 elite giocano una partita bellissima e giocano alla pari contro una delle corazzate del girone. Qualche errore nel finale e alcune distrazioni non ci permettono di compiere un’impresa stupenda. Rimane una prestazione confortante sia dal punto di vista di organizzazione del gioco sia dal punto di vista tecnico.

TABELLINO: Vallini 16, Baldi 4, Rossi 4, Ermelani 2, Pandinelli 3, Mazzantini 10, Gonnelli 13, Brancati 7.

U14 REGIONALE: TROPPO FORTE CALCINAIA

PALLACANESTRO SAN MINIATO – CALCINAIA: 19-104(3-32)(3-60)(9-76)

Difficile giudicare i nostri ragazzi in una partita che ci vedeva opposti ad una delle migliori compagini del girone. Il precoce infortunio di Zharku traumatizza ulteriormente i giocatori che fino al 20′ non riescono ad esprimersi. Nei secondi 20′ finalmente cominciamo a lottare e giocare dimostrando agonismo e spirito di squadra.

TABELLINO: Falaschi, Spadoni 6, Marianelli 4, Bagnoli 6, Santinami 2, Mariotti, Cavallini, Zharku 1, Diop, Chieli, Bastianelli.

UNDER 13: SECONDA VITTORIA FRA LE MURA DEL PALATONIOLO

PALLACANESTRO SAN MINIATO-BOTTEGONE: 79-29(18-4)(39-12)(67-18)

Buona prova dei nostri U13 che riescono a mettere in evidenza la differenza tecnica e fisica con i rivali di Bottegone. Bravi a giocare intensi e di squadra con buone azioni corali. Bene anche lo spirito mostrato in difesa. Questa vittoria deve mettere altra benzina nel serbatoio dell’entusiasmo nel lavoro settimanale.

TABELLINO: Gori 12, Scomparin 11, Brogi 6, Baldi 13, Montini 4, Ermelani 6, Gessa 13, Castaldi 6, Gazzarrini 2, Scardiglia, Monaci 2, Richiusa 4.

U16 Femminile: La Pall. San Miniato lotta con orgoglio e cede solo nel finale con Don Bosco Figline

Bella prova delle ragazze della Pallacanestro San Miniato che domenica 22 Novembre hanno affrontato al Palamannucci di Ponte a Egola le parietà del Don Bosco Figline Valdarno, per la sesta giornata di andata del campionato Under 16. Pur commettendo ancora tanti errori banali e tante ingenuità, le atlete di Coach Landini hanno mostrato maggiore grinta e determinazione rispetto alle ultime uscite. Ciò ha permesso loro di rimanere aggrappate ad un incontro che le vedeva contrapposte ad una compagine che fino ad oggi si era espressa su buoni livelli, conseguendo tre vittorie su cinque gare disputate. Già dalla prima frazione la gara si è dimostrata molto combattuta, con le locali costantemente in vantaggio, fino al 9° minuto quando Perì, con una “bomba” da tre punti, fissava il punteggio sul 6 -8 per le ospiti. Il secondo quarto si apriva con un break di 0 – 6 del Don Bosco, con quattro punti realizzati da Sofia Garramone, che le giocatrici in canotta bianca recuperavano solo parzialmente. La Pallacanestro San Miniato, a differenza di altre circostanze, riusciva a realizzare una buona circolazione di palla, per opporsi alla difesa aggressiva delle avversarie. In questo modo in più di un’occasione commetteva errori che si traducevano in palle perse, ma altrettanto spesso riusciva a superare la guardia delle gialloblu, costringendole al fallo e andando sovente in lunetta. Alla pausa lunga il tabellone segnava 13 – 18. Anche nel terzo periodo la musica rimaneva pressochè la stessa: tanto agonismo e tanti errori da entrambe le parti. Ancora una volta il merito delle ragazze di Landini era quello di esprimere un gioco corale, testimoniato dall’essere andate a referto nel quarto con quattro giocatrici diverse (cosa non proprio frequente in questa stagione). Figline non demordeva e rispondeva colpo su colpo, tanto che all’ultima pausa il divario era rimasto invariato (23 – 28). L’inizio dell’ultimo tempo vedeva la PSM più efficce in difesa e più concreta in attacco, così da poter recuperare lentamente terreno. Il recupero delle ragazze della rocca si era quasi del tutto completato al 7′ quando, con una “bomba” da tre punti, raggiungeva il -1. Evidentemente la fatica accumulata nell’esprimere il massimo sforzo, unita alla pressione psicologica data dalla “vista del traguardo” appannava le idea alla squadra di casa e la esponeva ad un contro-break micidiale delle ospiti: le ragazze di Puglisi dal 30- 31 si portavano sul 36 – 44 nell’arco di un paio di giri di lancetta, mettendo in cassaforte l’esito dell’incontro.

Pallacanestro San Miniato – Don Bosco Figline 37 – 46

Parziali: 6-8, 7-10, 10-10, 14–18

Pallacanestro San Miniato: Lotti 3, Senesi n.e., Strozzalupi 10, Thyoub 2, Jaaouane, Daini Palesi 3, Micheletti 8, Bacchi 11, DeLuca. All. Landini.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author