Etrusca San Miniato: i risultati delle giovanili

Harakiri della Blukart Etrusca U18

Al PalaCarismi la seconda di ritorno contro la JP Pontedera è un vero e proprio suicidio. I ragazzi della Rocca partono molto bene e la prima frazione è ben giocata sia in fase offensiva che in fase difensiva. Buona la circolazione della palla e la concentrazione. La prima frazione termina con una netta supremazia dei samminiatesi con il punteggio di 24 a 16. Dalla seconda frazione in poi la squadra si disunisce, quella attenzione difensiva messa sul parquet nella prima frazione evapora cone neve al sole ed incomincia una festa che potremo definire la sagra degli errori. Sale il dominio delle scelte individuali talvolta anche irrazionali e non giocando più di squadra l’Etrusca viene condannata ad una giusta sconfitta. Peccato e con questo risultato bisogna anche accantonare tutti i sogni di gloria a cui si poteva ambire. Bisognava avere tutti la forza di fare un passo avanti, un salto di qualità, ma non ci siamo riusciti tra delusioni e rammarichi. A questo punto della stagione non abbiamo più niente da perdere e ci vogliamo augurare che le prossime partite vengono affrontate dai nostri ragazzi con un piglio ed un atteggiamento diverso rispetto alle ultime uscite. Prossima gara interna il 30 novembre ore 21,15 contro Officina Fattori Basket Pistoia.

Etrusca Blukart – Jp Pontedera 54 – 65 (24 – 16, 8 – 18, 11 – 15, 11 – 16)

Baldi 10, Bartalucci 15, Capozio 15, Magliano 2, Cianetti, Zharku n.e., Petrolini 5, Fabiani 5, Lucchesi, Vanni 2, Volpi, Bellini. Coach Gabriele Carlotti Assistenti Simone Latini

 

UNDER 16 REGIONALE: MASSIMO RISULTATO CON IL MINIMO SFORZO A DONORATICO

Basket Donoratico – Etrusca Basket San Miniato 49 -55

Etrusca: Daini Palesi 8, Gialli 5, Mannucci 1, Cerri, Maggiorelli, Zharku 15, Volpi, Mattei 6, Pancioli 5, Pertici 9, Pascale 6. All. Carlotti Ass. Latini

Massimo risultato con il minimo sforzo per i ragazzi di Carlotti e Latini, che liquidano la pratica Donoratico dopo una gara senza grandi sussulti. Zharku e compagni non riescono mai a cambiare il ritmo della gara, ingabbiati dalla difesa di attesa dei padroni di casa, soffrendo troppe le ripartenze dei livornesi. Solo nel finale riescono a guadagnarsi un vantaggio modesto ma importante, per la terza vittoria in un campionato condotto a punteggio pieno.

 

UNDER 15 ECCELLENZA: CONTRO LA CORAZZATA PONTEDERA UNA PROVA DI ORGOGLIO NON BASTA

Etrusca Basket San Miniato – Juve Pontedera 28 – 66

Etrusca: Daini Palesi, Gialli, Mannucci, Bettini, Cerri 3, Fossetti 5, Mattei 2, Pertici 9, Pascale 4, Pellegrini 11. All. Carlotti Ass. Latini

I campioni regionali della scorsa stagione confermano il “blasone” e passano al Fontevivo dopo una gara sempre condotta. I ragazzi di coach Carlotti giocano comunque una gara gagliarda, pagando la scarsa produttività in attacco, dove pesano senz’altro le assenze di Nguyen e Cupolo, fermi ai box per infortunio; in fase difensiva riescono invece a mettere la giusta intensità, mettendo in difficoltà i quotati avversari, soprattutto nel primo quarto, giocando sul filo dell’equilibrio tra le due squadre. Nel secondo quarto l’attacco dei ragazzi della Rocca si blocca, con il solo Pellegrini che riuscirà alla fine ad andare in doppia cifra, e Pontedera pian piano allunga fino al perentorio risultato finale. Prossimo impegno per i nostri under 15 domenica 22 novembre a Livorno contro Libertas.

 

U15 REGIONALE: BUONA PROVA CON LUCCA

PALLACANESTRO SAN MINIATO – LIBERTAS LUCCA: 63-71(17-15)(30-32)(49-54)

Buona partita dei nostri U15 che combattono alla pari tutta la partita.La partita è rimasta punto a punto fino a quando i ragazzi lucchesi sono stati più precisi ai tiri liberi, mentre i nostri hanno commesso qualche errore di troppo. Nonostante il -11 a 51″ i nostri riescono a rimontare fino a -5 a 21″. Buon atteggiamento per tutta la partita di spirito e lotta. Continuando su questa strada miglioreremo molto e riusciremo a strappare delle vittorie.

TABELLINO: D’Agnello, Diara, Vallini 16, Gallerini, Ventre 1, Allotta, Cioni 1, Biffignandi 2, Mitolo 8, Mazzantini 16, Gonnelli 11, Brancati 8.

 

U14 ELITE: BRUTTA PARTENZA CON CARRARA

PALLACANESTRO SAN MINIATO – CARRARA: 54-72(11-25)(24-35)(38-55)

Peccato per un primo quarto giocato senza energia e spirito combattivo che ha condizionato tutta la partita mettendo in ritmo i forti tiratori carrarini. Nei restanti trenta minuti abbiamo giocato con voglia e grinta anche se con un risultato indirizzato che non ci ha trasmesso la carica agonistica necessaria ad affrontare un avverssario cosi forte tecnicamente.

TABELLINO: Vallini 11, Falaschi 2, Spadoni 2, Rossi 2, Ermelani 2, Petrolini 9, Pandinelli, Mazzantini 14, Gonnelli 6, Brancati 6.

 

PRIMA VITTORIA STAGIONALE PER GLI UNDER 13

PALLACANESTRO SAN MINIATO – CASCINA: 53-45(8-6)(24-24)(34-41)

Incredibile vittoria per i nostri cangurini. Primo tempo costellato di errori da ambo le parti. Terzo quarto che ci vede soccombere fino al -11. Un incredibile reazione di orgoglio guidata da GAZZARRINI ci porta prima a pareggiare e poi a sorpassare la buona squadra di Cascina. Bella vittoria che ci deve spingere ad allenarci ancora di più e meglio per migliorare e cogliere altri buoni risultati come questo.

TABELLINO: Gori 2, Montagnani 9, Scomparin 2, Brogi 4, Baldi 15, Montini, Ermelani 4, Gessa 10, Gazzarrini 4, Scardigli 1, Monaci, Richiusa 2.

 

ESORDIENTI

ETRUSCA-VICOPISANO: 87-4(24-4)(54-4)(71-4)

Buona prova dei nostri esordienti che si impegnano moltissimo nella prima partita ufficiale dell’anno. Bene sotto tutti gli aspetti, questo non può essere che un buon punto di partenza per motivare tutti a lavorare ancora più seriamente e intensamente.

TABELLINO: Morelli 2, Scomparin 15, Speranza 4, Barsotti 2, Brogi 6, Bettini 8, Rossi 8, Simoncini 6, Dell’Unto 2, Castaldi 17, Scardigli 4, Sabatino 6.

 

BELLA VITTORIA PER LA SERIE C FEMMINILE IN RICORDO DI ANTONIO BASSI

PGP Pistoia – PSM Femme 30-31 (13-9,8-5,3-8,6-9)

Tabellino: Dallarmi 19, Cinelli, Rosselli, Masi 2, Lotti, Giuntini 2, Marmugi 2, Boldrini, Caverni, Massini, Cappelletti, Bandinelli 7. All. Landini S.

La vittoria che non ti aspetti, quella che arriva spinta da qualcosa in più, da una voglia di provarci che è andata oltre il limite, che ha portato alla felicità di un gruppo che lentamente si sta formando. Ma particolarmente la vittoria per Antonio…. colui che scriveva nella prima gara di una sconfitta incoraggiante. Ebbene si come sempre aveva inquadrato il gruppo e le ragazze guardando oltre, capendo le qualità umane di quest’ultime che oggi gli hanno dedicato questa stupenda e insperata vittoria. La vittoria di e per Antonio che ovunque sia adesso ha potuto emozionarsi come noi a questa partita. La gara inizia con Dallarmi, Masi, Bandinelli, Giuntini e Marmugi a contrastare le valide pistoiesi con in campo subito agguerrite. Il primo quarto scorre sul filo dell’ equilibrio e le squadre chiudono con un margine risicato di scarto. Il gioco delle sanminiatesi però non decolla e diventa molto farraginoso e impreciso. Molte giocate individuali e difesa slegata fanno si che le locali prendano nel secondo quarto un vantaggio di oltre dieci lunghezze, mettendo la gara in direzione di Pistoia. A questo punto però coach Landini cambia difesa e le ragazze si scuotono, le pistoiesi non trovano più la via del canestro e molto lentamente l’inerzia della gara cambia. Ci vogliono due tempi e mezzo perchè la partita torni in parità, ma a 36 secondi dal termine complice un fortunoso rimpallo Alice Dallarmi conquista un pallone e si invola in contropiede realizzando il sorpasso 31 a 30. Da qui la gara diventa tattica e agonistica e con una difesa arcigna le ragazze di San Miniato conquistano una sudata vittoria. Tutte e 10 le senior hanno portato un contributo importantissimo per i minuti di qualità giocati da ciascuna, mettendosi al servizio della squadra e del gruppo. Vittoria questa che da morale e che ha un doppio significato sia sportivo che umano. Prossimo impegno domenica 22 ore 19.00 a Fontevivo contro Montecatini

 

U16 Femminile: Massa e Cozzile amara per la Pall. San Miniato

Una gara molto dura, quella giocata dalla Pallacanestro San Miniato alla Palestra Comunale di Margine Coperta lo scorso 15 Novembre, contro la formazione locale del Bk Massa e Cozzile, per la quinta giornata di andata del campionato Under16 femminile, ed il risultato finale, impietosamente, fotografa tutte le difficoltà incontrate dalle nostre ragazze. In primo luogo, a fare la differenza, è stato lo strapotere fisico espresso dalle termali, che sopravanzavano ampiamente in centimetri e soprattutto in chili le ragazze della rocca. Oltre a ciò anche il tasso tecnico e l’esperienza delle locali erano decisamente superiori, specie in Paolin e Giambrone, due giocatrici che si muovevano sul campo con una disinvoltura tale da testimoniarne l’abitudine a calcare ben altri parquet. Non sono stati però solo i meriti delle avversarie a giustificare un così ampio divario. Anche le nostre cangurine ci hanno messo del loro, soprattutto nella seconda parte della gara. Se il primo quarto è stato meritatamente dominato dalle ragazze in canotta bianca, che hanno espresso tutte le loro qualità già richiamate, senza che la PSM riuscisse a limitarle, nella seconda frazione c’è stata una buona reazione delle ospiti che, puntando in particolare su una difesa grintosa e su un attacco veloce, sono riuscite a mettere in difficoltà in più di un’occasione Massa e Cozzile, tanto da indurre Coach Savelli a rinunciare al proprio intento di far ruotare le ragazze a sua disposizione, facendo tornare in campo le migliori per aggiudicarsi il quarto. La pausa lunga è sembrata però aver confuso le idee alle samminiatesi, che sono tornate sul terreno di gioco più insicure e confusionarie, smarrendo quella verve che non le aveva fatte demeritare nella frazione precedente e così Massa e Cozzile, pur senza strafare, ha dilagato. L’ultimo quarto ha visto solo un certo miglioramento della fase difensiva, mentre in attacco la luce è rimasta spenta per molte delle ragazze ospiti. In positivo rispetto alle uscite precedenti c’è da segnalare un atteggiamento un po’ più grintoso, anche se rimane l’estrema fragilità psicologica che porta le ragazze di Landini a disunirsi di fronte alle difficoltà. Sono rimasti invece inalterati molti dei difetti evidenziati nelle partite precedenti che, per tre delle quattro frazioni, hanno portato ad esprimere un gioco troppo macchinoso, impreciso e confusionario. Ma il tempo per migliorare c’è, a cominciare dalla prossima partita casalinga contro Don Bosco Figline di domenica 22 Novembre.

BK Massa e Cozzile – Pallacanestro San Miniato 74 – 24

Parziali: 21–4, 15–11, 24–3, 14–6

Pallacanestro San Miniato – Thyoub, Lotti 9, Massini 4, Corsi, Strozzalupi, Thyoub, Jaaouane, Micheletti 6, Bacchi 5, DeLuca. All. Landini.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author