Etrusca San Miniato, obiettivo rialzare la testa contro Alba Adriatica

Terzultima di regular season per la Blukart che domenica 7 aprile alle ore 18.00 sarà impegnata nella difficilissima trasferta di Alba, contro la Witt-Acqua San Bernardo Alba.

Una sfida delicata per la truppa di coach Federico Barsotti, che arriva al match di domenica dopo due sconfitte consecutive, maturate sul campo di Montecatini e nella sfida interna dello scorso weekend contro la capolista Piombino. L’Etrusca vuole difendere con tutte le forze il quarto posto in classifica, dalla principale inseguitrice Vigevano, sicura di un vantaggio di due punti e dello scontro diretto favorevole e, con due vittorie nelle ultime tre gare, la matematica darebbe ragione a Nasello e compagni.

L’avversario sulla strada della Blukart è una squadra che ha giocato fino ad oggi un campionato di altissimo livello: Alba è innanzitutto una delle poche squadre che è riuscita in questa stagione a violare il Fontevivo, unica delle inseguitrici in classifica a riuscirci. La squadra di coach Jacomuzzi, dopo un grande inizio di stagione, ha avuto un momento di appannamento nella fase centrale, a causa di infortuni che hanno minato il cammino della squadra piemontese. Nelle ultime gare il rientro dall’infortuno di Dell’Agnello, top scorer della squadra con 19 punti di media a partita, ha fruttato subito due successi alla squadra langarola, contro Use Empoli e Domodossola. Oltre al rientro del lungo Dell’Agnello, coach Jacomuzzi ha potuto contare sul rientro di Terenzi, che al ritorno in campo con Use ha subito messo una firma importante sulla gara. Sotto le plance Alba ha nei centimetri di Tarditi e nella tecnica di Antonietti due punti di riferimento importanti, in una squadra guidata dalla solida regia di Danna.

Nel periodo invernale la squadra si è rinforzata sul mercato con l’arrivo del versatile Callara, che completa il roster insieme a Coltro, Pollone e Ielmini, tre giovani che stanno disputando un campionato di assoluto livello. L’ormai ribattezzato “derby del tartufo” sarà una sfida avvincente, con due squadre che vorranno difendere in tutti i modi la posizione ottenuta dopo il lungo cammino di regular season, per migliorare la propria posizione nella griglia playoff.

“Il match di domenica è un ostacolo complesso in un momento importante della stagione.” – queste le prime parole di presentazione della gara di coach Federico Barsotti – “Noi veniamo da due sconfitte, maturate nel finale di gara, mentre Alba viene invece da due successi convincenti, ma soprattutto ha recuperato l’intero roster, presentandosi come squadra veramente competitiva in questo sprint finale. Anche se Il nostro obiettivo primario rimane quello di presentarsi al via dei playoff, avendo recuperato a pieno gli innumerevoli infortuni di questa seconda parte della stagione, lotteremo con le unghie e con i denti per difendere la posizione in classifica dalla rimonta di Vigevano, Alba e Sangiorgese. Sono certo che occorrerà una grande prova sotto l’aspetto dell’attenzione e della concretezza, ma soprattutto tanta voglia di riscatto, contro una squadra che all’andata è stata capace di metterci in enorme difficoltà con i propri lunghi. I ragazzi stanno lavorando bene, ritrovando lentamente la condizione e so che faranno di tutto per provare a vincere un difficile incontro come quello di domenica”.

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.