Etrusca San Miniato-Oleggio Magic Basket 74-58, l'Oleggio si arrende al Fontevivo

Tra le toscane è la formazione che si riconferma come tra le più ostiche anche al ritorno. nella 17° giornata di campionato, la seconda di ritorno, l’Oleggio Magic Basket si arrende al Fontevivo contro l’Etrusca Basket San Miniato 74-58. E’ stato il primo tempo a indirizzare la partita con gli Squali a referto con quasi la metà dei punti degli avversari. Bene la ripresa dopo l’intervallo, ma con un divario difficile da recuperare.

San Miniato in campo con Stefanelli, Giarelli, Zita, Gaye Serigne e Bertolini; la Mamy parte senza Gallazzi, in campo ci sono Dri, Hidalgo, Testa, Colombo e Petrosino. Gaye Serigne va a segno subito da 3, Dri risponde dall’area e lo stesso fa Hidalgo (3-4); Bertolini segna il 10-4 con gli Squali a procedere a strappi con Dri e Hidalgo; Petrosino va al ferro (17-10), Gallazzi centra il suo unico canestro di giornata (19-12), è Capozio (anche per lui solo due punti) a chiudere dalla lunetta il primo quarto con un divario in doppia cifra (22-12). Anche il secondo periodo è un percorso in salita per gli Squali che in punteggio bissano il primo quarto senza riuscire a ribaltare la situazione. Zita va a canestro, Hidalgo cerca di tenere vicino i compagni (24-14), ma Bertolini prima va a al ferro per il 26-14 e poi sigla il parziale del 34-18. Capitan Dri dà la scossa e Colombo da sotto ricuce (34-22), ma dopo il canestro sempre del capitano (36-24) al settimo minuto, gli Squali rimangono senza punti nelle mani fino all’intervallo (43-24).

Volto diverso per la Mamy che torna in campo dopo la pausa lunga, che riesce di più a fare il suo gioco, pur non trovando la soluzione migliore per ostacolare gli avversari nella loro metà campo offensiva. Nei primi minuti sono da un lato Resca e dall’altro Gaye Serigne a portare punti ai compagni: Resca spara da tre e poi dall’area (48-29), lo stesso fa il toscano (53-29). Per oltre un minuto le retine rimangono inviolate, Dri la infila, ma Stefanelli risponde con la tripla (56-31); è il duo Resca/Dri a tenere sveglia la squadra, nonostante il notevole di distacco (56- 36), con Grassi che decide di mettere i suoi cinque punti della serata proprio in quel momento, dalla lunetta e dalla lunga (61-36); l’ultimo ad andare a canestro è Colombo, che lotta prima in difesa e poi in attacco con due rimbalzi afferrati e tiro (61-40). Consapevoli che ci siano soltanto dieci minuti di gioco gli Squali tentano la rimonta, pur con qualche errore al tiro dal pitturato, con un parziale di 0-9 a opera di Testa da tre, Petrosino, Hidalgo e Colombo; la panchina di casa chiama time out due volte e la squadra va a segno dopo 4 minuti e 51 di gioco, ma è Stefanelli da 3 che riconferma il distacco (64-50) e poi lo stesso fa Zita (67-52). Gli Squali giocano fino alla sirena finale, Hidalgo e Dri sono gli ultimi due ad andare a segno, entrambi dalla lunetta (70-58) e chiude, sempre dalla stessa linea, Giarelli: 74-58.

Etrusca Basket San Miniato – Oleggio Magic Basket: 74-58 (22-12; 43-24; 61-40)

San Miniato: Grassi 5, Giacomelli 3, Stefanelli 18, Zita 5, Bertolini 14, Benites 7, Giarelli 4, Gaye Serigne 13, Perin 3, Capozio 2. All. Barsotti

Oleggio: Resca 7, Dri 19, Hidalgo 11, Testa 7, Calzavara, Colombo 6, Gallazzi 2, Petrosino 6, Marchetto, Barcarolo. All. Passera

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Mamy OMB

Commenta
(Visited 28 times, 1 visits today)

About The Author