Etrusca San Miniato ospita Cento per riprendere la corsa

Arriva domenica al PALACARISMI, per giocare l’ottava giornata del girone di andata del campionato di serie B, la Tramec Benedetto XIV Cento. La squadra è partita con grandi ambizioni, sulla scorta dell’ottimo campionato giocato lo scorso anno, che l’ha vista chiudere la regular season del girone B di serie B al primo posto, davanti a formazioni come APU Udine e Fortitudo Bologna (poi promossa), salvo essere sorprendentemente eliminata al primo turno di play-off da Lecco. Anche la campagna acquisti estiva ha confermato la volontà di porsi tra le candidate alla promozione: sono stati chiamati ad arricchire la rosa cinque elementi provenienti dalla categoria superiore e due che si erano ben distinti in serie B. Nella rosa spiccano i nomi di Contento, Fontecchio, Demartino, Benfatto e Caroldi, giocatori di altissimo livello per la categoria. A fronte di tutto ciò però questa prima parte della stagione non è stata rispondente alle attese, a cominciare dallo stop casalingo all’esordio ad opera della matricola Dulca Santarcangelo di Romagna, fino alle sconfitte delle ultime due giornate contro Valsesia e la diretta concorrente Forlì. Lo stop precauzionale per doping di Alessandro Infanti, uno dei punti di forza della squadra, per il quale si teme un periodo di squalifica dai due ai sei mesi, è stato il classico carico da undici su una situazione già di per sé molto tesa. Chi ha pagato finora è stato Coach Marco Albanesi, esonerato in settimana, al quale è subentrato Lanfranco Giordani, fermo da un anno ma alla guida di Ravenna in A2 Silver nella stagione 2013/2014, che quindi fa il suo esordio proprio oggi. Ecco, quindi, quante insidie nasconde questo match, contro una nobile non certo decaduta (a buon titolo deve essere ancora annoverata tra le cinque formazioni aspiranti alla promozione), ma che fin qui non si è espressa al massimo delle sue potenzialità e che, anche per la presenza del nuovo allenatore, metterà in campo tutta la grinta e tutto l’ardore di cui può essere capace. “Giochiamo contro une delle squadre più quotate del campionato: a inizio anno l’avevo considerata da prima fascia insieme a Cecina, Piacenza e Forlì, e, nonostante le difficoltà che hanno incontrato ad oggi, continuo a considerarla una squadra dal grande potenziale” coach Barsotti analizza così l’avversario di turno “Cento arriva a San Miniato dopo una settimana turbolenta, con il cambio alla guida tecnica e avranno una spinta in più da questi cambiamenti. La nostra settimana è stata complessa con tanti acciacchi ed infortuni, che speriamo di recuperare per domenica, ma ha minato il nostro lavoro settimanale. Tutto questo non deve creare nessuna sorta di alibi; siamo nel vivo del campionato e dopo due sconfitte consecutive dobbiamo reagire e dare battaglia per un risultato importante e riprendere il nostro cammino. Confido, come sempre, nella grinta e nella forza mentale che, soprattutto tra le mura amiche, è stata fondamentale per i nostri successi, per regalare un successo ai nostri sostenitori.”

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author