EuroBasket Women 2015: non basta il grande cuore delle Azzurre, sconfitte dalla Bielorussia

Parte con una sconfitta all’overtime l’avventura della Nazionale Femminile all’EuroBasket Women 2015: all’esordio le Azzurre sono state sconfitte 76-85 dalla Bielorussia al termine di una partita molto equilibrata e nella quale le Azzurre hanno tenuto testa per 45 minuti a una delle squadre più forti d’Europa.
Domani si torna in campo alle ore 17.00 per affrontare la Grecia (diretta su SkySport2) in quella che potrebbe rappresentare una partita decisiva per la qualificazione al secondo turno (passano le prime tre). Nell’altra gara del girone B, la Turchia ha superato la Polonia 57-54.
La miglior marcatrice delle Azzurre è stata Giorgia Sottana con 19 punti, in doppia cifra anche Raffaella Masciadri  a quota 15. Decisivi per la Bielorussia i 25 di Leuchanka.
LA CRONACA – Il primo canestro dell’Europeo delle Azzurre lo ha messo a segno Giorgia Sottana ma immediato è arrivato il 9-0 della Bielorussia: l’Italia non ha accusato il colpo e anzi ha saputo piazzare un contro-parziale di 8-0 che è valso il +1 grazie ai liberi di Francesca Dotto. La squadra di Buyalski ha provato un nuovo allungo con i piazzati di Likhtarovich e le penetrazioni di Harding (18-25) ma Masciadri e Sottana hanno firmato il nuovo vantaggio Azzurro sul 32-31. All’intervallo lungo si è andati sul 32-33 dopo l’ultimo canestro della solita Harding, 10 punti nel primo tempo.
Nel terzo quarto la Bielorussia ha provato nuovamente a scappare con i 4 punti consecutivi in post basso di Leuchanka ma le Azzurre sono state capaci di rimettere la testa avanti sul 46-44 grazie a una splendida Raffaella Masciadri, 4/5 dall’arco dopo 30 minuti: nel finale di parziale Snytsina dall’arco e poi Papova hanno riportato la Bielorussia sul +5.
La tripla di Gatti e il sottomano di Formica sono valsi il pareggio a quota 55 in apertura di ultimo quarto e poi il canestro di Gorini ha segnato il sorpasso sul 62-60: la tripla di Snytsina ci ha nuovamente puniti (62-66) al 36’. Le Azzurre, mai impavide come oggi, sono tornate avanti col piazzato di Sottana (68-66) e poi dopo il canestro di Harding hanno trovato con una magia di Ress il +2 (71-69) a 34 secondi dalla fine. Dopo l’appoggio di Leuchanka è stata Sottana a farci sognare ma a fil di sirena è arrivato il canestro di Likhtarovich che ha spedito le due squadre al supplementare.
I 4 punti di Leuchanka hanno riportato avanti la Bielorussia (75-79 al 43’) e a quel punto le Azzurre hanno terminato le energie e si sono dovute arrendere fino al conclusivo 76-85
A sostenere le Azzurre a bordo campo c’era anche il Presidente della Fip Giovanni Petrucci, accompagnato a Oradea dal vice-presidente Gaetano Laguardia e dal Segretario Generale Maurizio Bertea.
Domani alle 17.00 il secondo impegno per le Azzurre, contro la Grecia, mentre alle 20.30 si sfideranno Polonia e Bielorussia:
Italia-Bielorussia (14-14; 32-33; 48-53; 73-73)
Italia: Consolini 5 (2/5), Fassina (0/2, 0/1), Dotto 8 (3/7), Sottana 19 (8/14,0/3), Gatti 3 (0/1, 1/1), Zanoni 5 (2/4, 0/1), Gorini 8 (4/4), Masciadri 15 (0/2, 4/7), Laterza ne, Crippa (0/1), Ress 11 (5/11, 0/1), Formica 2 (1/3). All: Ricchini
Bielorussia: Papova 9 (3/3, 0/3), Kudrashova ne, Snytsina 14 (4/10, 2/8), Rytsikaeva ne, Likhtarovich 12 (3/5, 1/6), Ziuzkova (0/1 da tre), Verameyenka 4 (2/5, 0/3), Leuchanka 25 (8/14), Harding 16 (7/15), Troina 5 (1/3, 1/2), Trafimava ne, Ivashchanka ne.
Tiri da 2: Ita 25/54, Bie 28/55; Tiri da 3: Ita 5/14, Bie 4/23; Tiri liberi: Ita 11/18, Bie 17/21. Rimbalzi: Ita 34, Bie 55; Assist: Ita 12, Bie 20
Arbitri: Jasmina Juras (Serbia), Andris Aunkrogers (Lettonia), Ilias Kounelles (Cipro).
Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author