EuroLeague 2019/20, Day7: il CSKA cade con l'ASVEL. In vetta Olimpia e Barça

La settima giornata di EuroLeague sorride ancora all’Olimpia Milano che, nelle partite di giovedì 7 Novembre, ha regolato al Forum il Baskonia con il punteggio di 81-74. Un successo, il sesto consecutivo, nel segno soprattutto di Amedeo Della Valle (15), Sergio Rodriguez (13, che stacca Milos Teodosic nella classifica degli assistman della storia della competizione, 4° solitario) e Vladimir Micov (12, nuovo recordman di punti nella moderna EuroLeague per l’Olimpia (800)). Maccabi Tel Aviv a valanga alla Menora Mivtachim Arena (104-78), contro i malcapitati tedeschi dell’Alba Berlino; top-scorer di serata in Israele è John DiBartolomeo (19).

Passiamo alle tre vittorie esterne della serata di giovedì, a partire da quella del Khimki Mosca sul parquet della Sibur Arena di San Pietroburgo, nel derby con lo Zenit. Guidata da Devin Booker (20+7 rimbalzi) e da Alexey Shved (19+5 assist), la formazione di coach Kurtinaitis sconfigge 73-87 quella di coach Plaza, con Austin Hollins (25) che non evita il ko ai suoi. Molto bene anche l’Anadolu Efes, corsaro per 67-86 alla Peace and Friendship Arena di Atene contro l’Olympiacos, schiantato dai colpi di Vasilije Micic (27+5 assist) e di Shane Larkin (24+6 rimbalzi). Alla Stark Arena di Belgrado, quindi, la Stella Rossa deve inchinarsi al Real Madrid (60-75), che piazza un quarto periodo super (8-26). Billy Baron (17) è il migliore nei serbi; Sergio Llull (16+5 assist) nei madrileni.

Nei match di venerdì 8 Novembre, invece, spiccano l’inciampo del CSKA Mosca, ko di misura (67-66) all’Astroballe contro l’ASVEL, che la vince grazie alla bomba di Jordan Taylor (14+7 assist) con 13.7″ da giocare, e il successo esterno del Barcellona, che la spunta 86-93 alla Zalgirio Arena di Kaunas contro lo Zalgiris e raggiunge al comando l’Olimpia; in grande evidenza per i catalani Cory Higgins (27) e Nikola Mirotic (24+6 rimbalzi). Torna a sorridere il Fenerbahçe, a segno per la seconda volta in stagione con un 90-82 ai danni dei tedeschi del Bayern Monaco. Alla Ulker Sports and Event Hall è Derrick Williams (19) a guidare la squadra di Obradovic, che la vince nel quarto conclusivo (29-20 il parziale); Greg Monroe (19+7 rimbalzi) non basta agli ospiti. Infine, all’OAKA di Atene, vince il Panathinaikos, che sconfigge 91-80 gli spagnoli del Valencia, con DeShaun Thomas (19+5 rimbalzi) in versione top-scorer. Negli ospiti si distingue Jorda Loyd (27+8 assist e 5 rimbalzi).

EUROLEAGUE 2019/20, DAY7

Zenit San Pietroburgo (RUS) – Khimki Mosca (RUS) 73-87

Stella Rossa Belgrado (SRB) – Real Madrid (SPA) 60-75

Olympiacos (GRE) – Anadolu Efes Istanbul (TUR) 67-86

Maccabi Tel Aviv (ISR) – Alba Berlino (GER) 104-78

Olimpia Milano (ITA) – Baskonia (SPA) 81-74

Fenerbahçe (TUR) – Bayern Monaco (GER) 90-82

Zalgiris Kaunas (LTU) – Barcellona (SPA) 86-93

Panathinaikos (GRE) – Valencia Basket (SPA) 91-80

ASVEL (FRA) – CSKA Mosca (RUS) 67-66

CLASSIFICA: Olimpia e Barcellona (6-1); CSKA Mosca, Maccabi, Anadolu Efes e Khimki (5-2); Panathinaikos, Real Madrid e ASVEL (4-3); Baskonia, Zalgiris e Bayern (3-4); Stella Rossa, Fenerbahçe, Zenit ed Olympiacos (2-5); Alba Berlino e Valencia (1-6).

Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.